News del sito Rotary e-club Italy South https://www.rotaryeclubitalysouth2100.com/news.php Rss delle notizie Rotary e-club Italy South it-it Il passaggio di consegne A fine anno rotariano aspetta levento pi importante della vita di un Club Rotary: Il 26 giugno prossimo alle ore 19.30 si unisce il Rotary E-Club Italy South 2100 per il passaggio di consegne. La serata, con formula apericena, preceduta dallassemblea, si svolger allhotel Parkers di Napoli sul roof. Saranno attesi tutti i soci, trattandosi di uno dei momenti istituzionali del Club. Fuori delle formalit, sar anche e soprattutto loccasione di rivedersi e ringraziare doverosamente e sinceramente Stefano Ducceschi per leccellente servizio biennale svolto per il Club. https://www.rotaryeclubitalysouth2100.com/dettaglio_news.php?id=560 2019-06-05 Meetup for Rotary Italian EClub\'s a Napoli 10 -11 Maggio 2019 Il Secondo Meeting Nazionale dei Rotary EClub si svolger a Napoli Venerd 10 Maggio 2019 presso lHotel San Francesco al Monte. Promosso dal Rotary EClub Italy South 2100 e dal Rotary Eclub due Golfi, il meeting sar articolato in una conferenza dedicata alle nuove professioni, al mondo delle start up ed alle eccellenze e nuove iniziative imprenditoriali nel sud Italia, uno special dinner sullesclusiva terrazza dellHotel, ed una gita (su prenotazione) al centro storico di Napoli - Patrimonio UNESCO. PROGRAMMA Ore 15:00 REGISTRAZIONE PARTECIPANTI Ore 15:30 - Apertura lavori - Onori alle Bandiere Salvatore Iovieno - Governatore Distretto 2100 Rotary International Indirizzi di saluto: Claudio Scaglione - Tesoriere Rotary e-Club Italy South 2100 Stefano Ducceschi - Presidente Rotary e-Club Italy South 2100 Alessia Buonocore - Presidente Rotary e-Club Due Golfi Ore 16:00 Scenari per le nuove professioni e attivit in un mondo iperconnesso Medicina 4.0 - Monitoraggio remoto delle malattie life-changing Intervengono: Alessandro Soriano - CEO Nevia Biotech srl - Gaetano Cafiero - CEO Kelyon S.r.l. Modera: Stefano DAmmassa - Presidente incoming Rotary e-Club Italy South 2100 Agricoltura 4.0 - Food tech: Algoritmi agronomici per lagricoltura del futuro Intervengono: Micaela Vittori - CEO LArte dello Zafferano - Damiano Angelici - CEO Elaisian S.r.l. Modera: Stefano Massa - Segretario Rotary e-Club Italy South 2100 Ore 17:00 Industria 4.0 Il ruolo dei territori Dalla produzione artigianale alla robotica industriale nel food Interviene: Antonino Moccia Responsabile Produzione La Fabbrica della Pasta di Gragnano Modera: Stefano Ducceschi Presidente Rotary e-Club Italy South 2100 Zone Economiche Speciali - Prospettive dopo il decreto attuativo D.P.C.M. 25/01/2018 n 12 Intervengono: Alessandro Panaro - SRM - area studi responsabile Servizio Maritime Energy Stefania Brancaccio - Cavaliere del lavoro - VicePresidente CdA COELMO S.p.A. Modera: Clelia Buccico VicePresidente incoming Rotary e-Club Italy South Ore 18:00 Il Progetto Apple Developer Accademy Capodimonte Interviene: Giovanni Lombardi - CEO Tecno Srl Modera: Carmine Maraio Presidente Rotary Fundation e-Club Italy South Ore 18:30-19:00 Testimonianze Rotariane nella realizzazione di progetti a favore delle comunit Intervengono i Presidenti dei Rotary Club Italiani e le autorit rotariane Modera: Massimo Carosella Segretario Distrettuale Rotary International Distretto 2100 Conclusioni e chiusura lavori Salvatore Iovieno - Governatore Distretto 2100 Rotary International Profili delle aziende ospiti al meeting ​ Kelyonsrl nasce nel 2008 da un giovane e dinamico gruppo di professionisti ICT che opera nel settore sanitario, il quale ha deciso di unire le conoscenze e competenze acquisite con lobiettivo di migliorare la qualit della vita dei pazienti, contribuendo a plasmare il futuro dellassistenza sanitaria in tutto il mondo. Grazie allesperienza internazionale nel settore sanitario, Kelyon si pone come fornitore certificato e altamente affidabile nel mercato in forte espansione della sanit digitale, specializzato nello sviluppo di Dispositivi Medici Software e con una approfondita comprensione e consapevolezza della crescente necessit di conformarsi a rigorose e specifiche normative sulla sicurezza e sulla privacy dei dati trattati. Kelyon serve diversi clienti nazionali ed internazionali in ambito e-Health, tra cui multinazionali farmaceutiche, associazioni medico-scientifiche e la pubblica amministrazione. http://www.kelyon.com/it Elaisiansrl una start-up innovativa fondata nel 2016 con lo scopo di promuovere il trasferimento di conoscenze e linnovazione nel settore olivicolo attraverso lo sviluppo di unagricoltura di precisione orientata alla salvaguardia degli ulivi. Le soluzioni high-tech di Elaisian consentono alle aziende olivicole di analizzare e prevenire i rischi nellintero ciclo produttivo delle lavorazioni delle piante di ulivo, garantire il monitoraggio e lo studio dei dati e delle informazioni, cos da poter programmare interventi correttivi o migliorie. Il sistema di algoritmi, basato su un database di studi agronomici, consente di prevenire le malattie e ad ottimizzare i processi di coltivazione, dallirrigazione alla concimazione. https://www.elaisian.com/ Tecnosrl leader nei servizi di consulenza per lefficienza energetica ed implementazione del sistema gestione energia nelle procedure aziendali di energy management . Tecno una ESCo accreditata dal 2005 presso lARERA (Autorit di Regolazione per Energia Reti e Ambiente, ex AEEG) e lavora esclusivamente con consulenti qualificati EGE certificati UNI CEI 11339. Dal 2017 tra le aziende ELITE, programma di Borsa Italiana e Confindustria aperto alle imprese ad alto potenziale. https://www.tecnosrl.it/ NeviaBiotech S.r.l. Lazienda Nevia Biotech S.r.l. una startup innovativa attiva nella fabbricazione di medicinali ed altri preparati farmaceutici​ Arte dello Zafferano- Azienda Agricola di Michaela Vettori coltiva lo Zafferano selvatico diffuso nellarea del Monumento Naturale di Campo Soriano, uninteressante area Carsica, posta sopra lantica Citt di Terracina.Questo luogo, dove il calcare, disfacendosi nel corso dei secoli, e mischiandosi con la terra, ha creato le condizioni ideali di drenaggio, consente, alla bulbosa, di crescere in modo ottimale. La Fabbrica della Pasta il luogo dove le tradizioni ed i segreti del Passato, si incontrano con le migliori e pi moderne tecnologie, garantendo una costante e scrupolosa lavorazione artigianale in altissimi standard qualitativi frutto dellesperienza di 3 generazioni di storia di Famiglia. I migliori grani, uniti allacqua di una secolare e limpida sorgente di Gragnano, vengono trafilati rigorosamente al bronzo. Completa la straordinaria lavorazione, un asciugamento lungo e delicato a bassa temperatura, che mantiene intatte le caratteristiche di sapore, colore, ruvidit della Pasta trafilata. La produzione viene completata da un packaging di pregio completamente manuale, come vuole la centenaria tradizione. La Fabbrica dal 2012 il 1 Pastificio in assoluto ad aver ottenuto il riconoscimento Pasta di Gragnano I.G.P. e vanta il supporto delle pi moderne tecnologie, che gli consentono altissimi standard di gestione/tracciabilit/logistica, con rigidissime certificazioni internazionali BRC-Food e IFS-Food, e per la linea BIO, certificazione Agricert BIO J42Y. https://www.fabbricadellapastadigragnano.com SRMrealizza studi, analisi e ricerche per contribuire alla diffusione della conoscenza e della cultura economica, e per creare valore aggiunto nel tessuto economico e sociale del Mezzogiorno, nella sua dimensione europea e mediterranea. Vantiamo infatti un consolidato know-how in campo di studi e ricerche sui temi dello sviluppo regionale, in particolare in relazione alleconomia del Mezzogiorno. Abbiamo inoltre attivato due osservatori permanenti che monitorano i Trasporti marittimi e la Logistica e lEnergia, due asset economici strategici, ponendo sempre lItalia al centro dellattenzione dei temi analizzati ma vista in un contesto competitivo mondiale ed in continua evoluzione. https://www.sr-m.it COELMOSpA progetta e produce Gruppi Elettrogeni Industriali e Marini da 3 a 3000 kVA dal 1946. Con tre stabilimenti produttivi, una gestione integrata della progettazione e della produzione, una vasta rete di distributori ed officine internazionali, COELMO in grado di produrre Gruppi Elettrogeni per qualsiasi tipo di applicazione e di fornire assistenza post vendita praticamente ovunque, in ogni momento. COELMO riserva un costante investimento in ricerca industriale e tecnologica per sviluppare soluzioni innovative che combinano laffidabilit delle fonti energetiche tradizionali con la sostenibilit delle energie rinnovabili. COELMO ha di un sistema di Gestione Certificato per la Qualit, lAmbiente, la Sicurezza e la Responsabilit sociale, conforme alle norme UNI EN ISO 9001:2015, 14001:2015, SA 8000:2014, OHSAS 18001:2007. https://www.coelmo.it​​ https://www.rotaryeclubitalysouth2100.com/dettaglio_news.php?id=555 2019-05-05 Conoscere per valorizzare Conoscere per valorizzare 11 maggio ore 9.30 visita guidata e teatralizzata allo stadio di Antonino Pio, via Campi Flegrei, Pozzuoli. Gli studenti del liceo Elio Vittorini di Napoli illustreranno la storia del sito, limportanza dei giochi isolimpici, la scoperta e il restauro dello stadio. La visita guidata sar arricchita da alcune letture e da tableaux vivants ispirati al libro di Gianni Santarpino Un giallo ai tempi di Tiberio Solo in quella data il sito archeologico sar aperto al pubblico. https://www.rotaryeclubitalysouth2100.com/dettaglio_news.php?id=554 2019-04-17 Le vie della pizza 2 aprile 2019 Marted 2 aprile quarta ed ultima tappa del nostro itinerario cultural gastronomico le vie della pizza organizzato dal nostro socio Stefano Massa. Lappuntamento alle 20.30 a via Caravaggio 94, Napoli presso la pizzeria La notizia. Ogni partecipante contribuir con 5 Euro al service a favore della mensa Chiara e Francesco di Piazza Del Ges Napoli. Il service curato dai soci Claudio De Luca, Stefano Massa e Giovanni Scognamiglio. https://www.rotaryeclubitalysouth2100.com/dettaglio_news.php?id=553 2019-03-31 Vivere la legalita\' - Gioved 21 marzo ore 10.00: Marano Fondo Amato Lamberti I ragazzi dellInteract Rotary Eclub Italy South 2100, hanno il piacere di invitare i soci del Club al Kick off del Progetto Vivere la Legalit. I ragazzi del nostro Interact sono parte attiva ed integrante di un progetto educativo promosso da una rete di scopo che coordina una pluralit di attori anche istituzionali. Gioved 21 Marzo a partie dalle 10.00 oltre 100 ragazzi (tra cui i nostri) provenienti da diversi plessi scolastici e licei di Napoli, piantumeranno con le loro mani 150 piante di limone certificate Costa di Amalfi per avviare la produzione di limoncello bio. Il progetto educativo si inserisce in una attivit di seeding (semina) di cultura ed informazione operativa sugli strumenti che Stato e cittadini hanno a disposizione per darsi da fare e creare impresa anche in territori e contesti critici, per imparare agire concretamente e soprattutto insieme. Presente un lungo elenco di cariche istituzionali, che si omette per brevita. Siete tutti invitati per una mattinata educativa letteralmente sul campo ad indossare scarpe grosse (come il buon contadino) ed arricchire il cervello fino. https://www.rotaryeclubitalysouth2100.com/dettaglio_news.php?id=552 2019-03-21 Donne e diritti - Domenica 10 marzo 2019 ore 9 - Benevento Domenica 10 marzo 2019, ore 9 Hotel President, Benevento Al Forum distrettuale verr presentato il progetto Dissonanze - nuove connessioni mamma - bambino del e-club Italy South 2100. In allegato alla news trovate la locandina dellevento. Ambito: Il Progetto si allinea con larea dintervento del Rotary, si sviluppa nellambito della linea di azione della tutela della maternit. Obiettivo: Si propone di sostenere le madri, in situazioni di disagio e spesso gi vittime di violenza fisica e/o psicologica, di bambini con Bisogni Educativi Speciali. Al centro del progetto, la sperimentazione di una forma di comunicazione non verbale fatta di ogni tipo di espressione creativa, per il recupero delle capacit relazionali, comunicative ed apprenditive dei pi piccoli. Obiettivo finale fornire alle donne la possibilit di entrare in contatto con i propri bambini attraverso nuovi canali, come musica, canto, giochi dascolto, storie sonore, uso di semplici strumenti musicali ed anche il semplice movimento del corpo. Fasi Realizzative: Il progetto prevede il contributo dell e- club per la ristrutturazione e ladeguamento strutturale e funzionale di uno spazio in abbandono che sar dedicato alle attivit di musicoterapia mammabambino, la Sala delle Emozioni allinterno dellIstituto IC Virgilio IV in Napoli nel quartiere Scampia. Pianificazione e organizzazione Il progetto prevede il coinvolgimento delle donne del Eclub nelle seguenti fasi di pianificazione - incontro con i referenti di progetto allinterno dellIstituto scolastico e con i beneficiari (mamme, educatori etc.) per la rilevazione delle esigenze ; - Definizione del programma esecutivo delle opere da realizzare e del budget - Realizzazione di documentazione fotografica dei luoghi con attivit di service; - Azione di comunicazione e promozione presso i soci e la comunit anche attraverso una serie di eventi finalizzati al reperimento delle risorse necessarie; Ricadute di lungo periodo sulla comunit: La Sala delle emozioni costituir un punto di riferimento per la comunit scolastica e non solo del quartiere Scampia, offrendo lopportunit alle donne troppo spesso lasciate sole in situazioni di grave disagio anche economico, di avere accesso ad una forma di sostegno al miglioramento della comunicazione con il proprio bambino, assolutamente innovativo ed altrimenti non facilmente accessibile. Il ripristino della struttura consentir la prosecuzione di attivit specifiche ed interventi mirati al recupero del disagio delle mamme e dei disturbi dei bambini. In questo modo la scuola potr costituire un fondamentale punto di riferimento per la comunit anche al l delle ordinarie attivit didattiche. https://www.rotaryeclubitalysouth2100.com/dettaglio_news.php?id=550 2019-03-08 SVIZZERA A NAPOLI. Dall\'economia alla cultura - mercoledi 6 marzo 2019 SVIZZERA A NAPOLI. Dalleconomia alla cultura. Unantica e proficua amicizia Grande successo per il Think Tank Trinit dei Monti mercoledi 6 marzo 2019 a Napoli con lincontro con lAmbasciatore di Svizzera in Italia e con lintervento di Stefano Ducceschi, Presidente e-club Italy-South 2100. Stefano Ducceschi, Presidente Rotary e-cl-cb Italy-South 2100, Rita Adam, Ambasciatore di Svizzera in Italia, Salvatore Iovieno, Governatore Rotary Distretto 2100 (da sinistra) Pierluigi Testa, Presidente Think Tank Trinit dei Monti, S.E. Rita Adam, Ambasciatore di Svizzera in Italia,Claudia Curci, Consigliere Nazionale Think Tank Trinit dei Monti, Stefano Ducceschi, Presidente Rotary e-club Italy South 2100, Giacomo Corradini, Presidente Circolo Svizzero di Napoli (da sinistra) https://www.rotaryeclubitalysouth2100.com/dettaglio_news.php?id=551 2019-03-06 Giovanni Scognamiglio Assistente distrettuale 2019 Il Governatore del Distretto 2100 a.r. 2019/2020 Pasquale Verre ha nominato suo Assistente con speciale delega agli E-Clubs Giovanni Scognamiglio, primo Presidente e fondatore dell E-Club Italy South 2100. Il prestigioso incarico premia il lavoro e limpegno di tutti i Soci e dei dirigenti del Club dal 2015 ad oggi, supportati dalla costante crescita nel numero di nuovi Soci e dalla soddisfazione nellessere riusciti a completare progetti con successo. https://www.rotaryeclubitalysouth2100.com/dettaglio_news.php?id=549 2019-02-24 English for Future Luned 18 febbraio ore 12.00-13.00 - Napoli Visita OZANAM e Cerimonia per la conclusione del progetto triennale English for Future. https://www.rotaryeclubitalysouth2100.com/dettaglio_news.php?id=547 2019-02-18 Conferenza online con Nello del Gatto Marted 26 febbraio ore 19.00 - Conferenza ON LINE attraverso Zoom con intervista e moderazione del nostro caro socio Nello Del Gatto, ospite Giuseppe Crimaldi, Presidente Associazione Italia Israele - titolo della conferenza La Terra promessa, a chi?. https://www.rotaryeclubitalysouth2100.com/dettaglio_news.php?id=548 2019-02-18 Cena degli auguri di Natale 2018 Carissime socie e carissimi soci martedi 18 Dicembre 2018 alle ore 21,00 abbiamo organizzato la nostra tradizionale cena degli auguri natalizi. Questanno ci incontreremo al Circolo Canottieri Napoli per trascorrere una bella serata insieme e per scambiarci gli auguri natalizi. Nei prossimi giorni riceverete ulteriori informazioni da parte del nostro prefetto Raffaella Alloni... vi aspettiamo ! https://www.rotaryeclubitalysouth2100.com/dettaglio_news.php?id=546 2018-11-23 Programma Novembre 2018 Luned 19 novembre 2018 ore 21.00 - Le Vie della Pizza seconda tappa - Pizzeria Concettina Ai Tre Santi - Via Arena della Sanit 7/bis - Napoli - conviviale con coniugi. Siete pregati di comunicare cortesemente al Prefetto Raffaella Alloni la vostra partecipazione entro il venerd 16 novembre. Dopo lincoraggiante esordio da Sorbillo, siamo pronti per il secondo appuntamento con Le Vie Della Pizza, il percorso gastronomico con 4 pizzerie, in 4 quartieri differenti di Napoli e con 4 stili diversi di fare la pizza, ideato dal nostro socio Stefano Massa. Ci vedremo alle ore 21,00 con la promozione di un micro fundraising a favore di azioni locali sul territorio partenopeo, prevedendo un piccolo simbolico costo extra a partecipante di Euro 5,00= (cinque/00). Tra qualche giorno il nostro infaticabile Prefetto Raffaella Alloni vi contatter per raccogliere le vostre adesioni. Luned 26 novembre 2018 ore 20.30 - Visita del Governatore Distretto 2100 Salvatore Iovieno, Assemblea dei Soci e conviviale con coniugi - Renaissance Naples Hotel Mediterraneo - Via Ponte di Tappia 25 - Napoli - conviviale con coniugi presso il roof garden e terrazza Angi. Tutti i soci sono invitati a partecipare, in occasione della visita del nostro Governatore Salvatore Iovieno, allAssemblea dei Soci e alla conviviale con coniugi che si svolger presso il meraviglioso roof garden e terrazza Angi dellHotel Mediterraneo secondo il seguente programma: ore 18.00: incontro riservato con Presidente e Segretario; ore 18.30: incontro con il Consiglio Direttivo e a seguire incontro con Presidente e Segretario dellInteract; ore 20.30: Assemblea dei Soci; ore 21.00: Conviviale con coniugi. Siete pregati di comunicare cortesemente al Prefetto Raffaella Alloni la vostra partecipazione entro il mercoled 21 novembre. Venerd 30 novembre 2018 ore 19.30 - Enoteca Attimi Divini - Via Santa Lucia 26 - Napoli - conviviale con coniugi. Loccasione di un piacevole aperitivo rinforzato presso gli Attimi Divini insieme ai soci, ai coniugi e aperto agli altri amici che ognuno di noi potr invitare per condividere idee e progetti rotariani, tra i quali anche quello dei nostri ragazzi dellInteract su Vivere la legalit e per il quale verr devoluto parte del costo della serata. Il costo della serata di Euro 35,00 a persona, di cui Euro 10,00 a persona verranno destinati al progetto dei ragazzi del nostro Interact Vivere la legalit. Siete pregati di comunicare cortesemente al Prefetto Raffaella Alloni la vostra partecipazione entro il marted 27 novembre. https://www.rotaryeclubitalysouth2100.com/dettaglio_news.php?id=542 2018-11-22 Evento segnalato: Meeting a Perugia Sabato 1 dicembre 2018 - Perugia - Forum promosso dal Rotary eClub DUEMONDI di Spoleto su Economia italiana: quali condizioni per la crescita - Aula magna della Facolt di Agraria dellUniversit degli Studi di Perugia - ore 15.30 e cena a seguire presso la Galleria Nazionale dellUmbria a Palazzo dei Priori. Coloro che fossero interessati a partecipare sono pregati di contattare il Prefetto entro luned 19 novembre per raccogliere le adesioni e poter predisporre un eventuale transfer in base al numero dei partecipanti. https://www.rotaryeclubitalysouth2100.com/dettaglio_news.php?id=543 2018-11-22 Evento segnalato: Meeting a Perugia Sabato 1 dicembre 2018 - Perugia - Forum promosso dal Rotary eClub DUEMONDI di Spoleto su Economia italiana: quali condizioni per la crescita - Aula magna della Facolt di Agraria dellUniversit degli Studi di Perugia - ore 15.30 e cena a seguire presso la Galleria Nazionale dellUmbria a Palazzo dei Priori. Coloro che fossero interessati a partecipare sono pregati di contattare il Prefetto entro luned 19 novembre per raccogliere le adesioni e poter predisporre un eventuale transfer in base al numero dei partecipanti. https://www.rotaryeclubitalysouth2100.com/dettaglio_news.php?id=544 2018-11-22 Congresso mondiale Rotary International Sabato 1 giugno/mercoled 5 giugno 2019 - Amburgo (Germania) - Congresso Mondiale Rotary International, dove siamo tutti invitati a partecipare e a registrarci entro dicembre 2018. Nei prossimi giorni vi manderemo ulteriori informazioni. https://www.rotaryeclubitalysouth2100.com/dettaglio_news.php?id=545 2018-11-22 Video: I nostri primi due anni di attivita\' La nostra socia Stefanie Sonnentag ha curato insieme allinteract la realizzazione di un video sulle attivit svolte dai ragazzi a favore dei bambini dellIstituto Ozanam, destinatari del progetto Un giocattolo o un libro per un sorriso. Complimenti ai nostri ragazzi dellInteract per i loro primi due anni di attivit ((2016-2017 e 2017-2018), ed al presidente Maria Giulia Scognamiglio, che ha passato il testimone ad Edoardo DAmmassa dal 1 Luglio 2018. https://www.rotaryeclubitalysouth2100.com/dettaglio_news.php?id=541 2018-11-06 programma ottobre 2017 Ottobre 2017 Riunioni dei gruppi di idee - -Riunione dellInteract- - 12 ottobre ore 18.00: Riunione telematica del gruppo dei referenti di progetto - - 25 ottobre il Rotary e il Digital Change intervento del nostro club al convegno Convegno Bgood social responsibility loyalty profitto Milano, 25 ottobre 2017 ore 9.00-13.00, Aula dei 146 in IULM- building 6 Via Carlo Bo, 1 - - 26 ottobre ore 20.00 20.30 Conversazione telematica sulla piattaforma zoom del nostro socio Franco Clemente sullArabia Saudita - - 31 ottobre Halloween: chi vuole festeggiare insieme a noi sar benvenuto! - https://www.rotaryeclubitalysouth2100.com/dettaglio_news.php?id=68 2017-10-06 22 settembre 2017 Conversazione di alfabetizzazione rotariana Il formatore di Club Carmine Maraio ha tenuto una conversazione telematica di alfabettizazione rotariana. Molti i temi trattati:dalla Rotary Foundation al sito my.rotary.com. Grazie mille a Carmine, formatore esperto e rotariano doc! https://www.rotaryeclubitalysouth2100.com/dettaglio_news.php?id=66 2017-10-01 30 settembre 2017 assemblea e conviviale del club Il 30 settembre tutti i soci del club con le famiglie ed i ragazzi dellInteract si sono riuniti nello splendido giardino OTIVM di Giovanni Scognamiglio e Stefania Galdiero, perfetti padroni di casa cui va, per lo loro squisita ospitalit, il ringraziamento di tutti i soci. Ospiti di eccezione: il Presidente del Rotary Club Caserta Terra di Lavoro Fabrizio Fusco accompagnato dalla signora Gloria, Marialuisa Buono, socia del Rotary Club Napoli Nord Est, Massimo Foglia, socio del Rotary Club Pozzuoli, Alessandra Clemente, Armida e Alfredo Morelli, Gloria Tarshes, Antonella DAgostino. Si proceduto alla presentazione della nuova socia Valeria Tramontano che con la sua competenza e professionalit dar un significativo contributo alle attivit del club. Marcello Martinez, Presidente del club per lanno rotariano 2017 2018, ha presentato il Piano Strategico e Direttivo, i progetti in corso e il programma dei prossimi mesi. Un giornata speciale per un club speciale! Tutte le foto nella sezione worldwide meetings! https://www.rotaryeclubitalysouth2100.com/dettaglio_news.php?id=67 2017-10-01 l\'E Club Italy South al convegno Bgood 25 ottobre Milano Convegno Bgood:25 ottobre IULM Il rotary E-club italy South sar presente con una relazione di marcello Martinez: il Rotary e il Digital change A Bgood sar presentato il progetto di ricerca SoS Social on Social a cura del Dipartimento di Business, Law, Economics and Consumer Behaviour dellUniversit IULM, finalizzato ad analizzare le percezioni e le aspettative dei consumatori digitali in relazione a iniziative sociali: lindagine vuole studiare, in particolare, quali comportamenti e quale predisposizione gli utenti abbiano a utilizzare strumenti e tecnologie social (social network, chat etc) per avvicinarsi e partecipare a iniziative sociali di supporto solidale (donazione, volontariato etc). Per informazioni:http://www.bgood-mi.it/?location=1#evento https://www.rotaryeclubitalysouth2100.com/dettaglio_news.php?id=65 2017-09-30 neanche ad agosto il Rotary eclub si ferma! Neanche ad agosto il club si ferma: visita alla US Navy ospiti del vice presidente di club Bart! US Naval Support Activity- Change of Command - 3 August 2017 Capodichino https://www.rotaryeclubitalysouth2100.com/dettaglio_news.php?id=63 2017-09-29 Vista al MANN e cena fra soci Il 7 settembre lE Club partecipa alla visita serale del Museo Archeologico Nazionale di Napoli e la serata prosegue con cena vegana!! https://www.rotaryeclubitalysouth2100.com/dettaglio_news.php?id=64 2017-09-29 10 luglio 2017 Passaggio di consegne Il 10 luglio si svolto il passaggio di consegne. Il Presidente 2016 2017 Alexis Tomasos ha celebrato la cerimonia di consegna del collare al Presidente 2017 2018 Marcello Martinez, il tutto sullo spledido terrazzo del prefetto Irma Leone. https://www.rotaryeclubitalysouth2100.com/dettaglio_news.php?id=62 2017-09-28 Programma settembre 2017 Settembre 2017,ricominciano le attivit sociali del club! Venerd 22 settembre ore 18.00: conversazione telematica del Formatore di Club Carmine Maraio sul funzionamento e sulluso del sito myrotary.com Sabato 30 settembre ore 12.30: conviviale con accompagnatori e Assemblea dei soci presso il giardino OTIVM di Giovanni e Stefania, presentazione dei progetti e delle attivit dei prossimi mesi del club, nonch benvenuto ai nuovi soci! https://www.rotaryeclubitalysouth2100.com/dettaglio_news.php?id=61 2017-09-25 Lettera ai soci del Rotary E Club Italy South 2100 Lettera ai soci del Rotary E Club Italy South 2100 Alexandros Tomasos, Presidente 2016/2017 Londra, 26 maggio 2017 Care Amiche e amici, alla fine del 2014 mi incontrai a pranzo alla Casetta Rossa, allinterno del porto di Napoli, con Giovanni Scognamiglio, teorizzando di partecipare al Rotary in modo piu attivo, innovativo, coagulando persone giovani, con visione internazionale e gia leaders nei propri settori lavorativi, intorno a progetti che potessero fare la differenza nel territorio del Sud Italia, costruendo ponti con il mondo ed opportunita per chi non ne avesse avute. Dopo pochi mesi Giovanni, anche grazie al supporto di Stefano Ducceschi, e poi di Clelia Buccico e Stefania Galdiero, aveva messo insieme il gruppo dei 25 soci fondatori, e completato, a tempo di record, tutti i passaggi distrettuali ed internazionali necessari. Il 27 maggio 2015 nasceva il nostro Club. Da rotariano piu giovane dItalia nel 2003 oggi sono orgoglioso di rappresentare il club piu innovativo e di visione nel panorama dei club Rotary Italiani. La nostra reputazione e crescente, e le nostre caratteristiche, internazionalita e progetti a favore del Sud Italia ma di respiro extra nazionale, sono diventate il nostro marchio di fabbrica. E tutto attraverso la sensibilizzazione a donazioni di soci e amici e aziende, che riconoscono il valore di quello che facciamo. In questa direzione, abbiamo ideato, finanziato e realizzato un innovativo progetto di insegnamento della lingua inglese ai bambini dellistituto Ozanam del rione Sanita di Napoli, che mi auguro che il club continui a supportare negli anni a venire. Abbiamo continuato ad aiutare il maestro Gianni Maddaloni,fornendo assistenza oculistica a ragazzi di secondigliano che non possono permettersi di pagare visite specialistiche. Sia lOzanam che Gianni Maddaloni sono considerati dei riferimenti per intere generazioni, e trovo che sia un importante riconoscimento che contino su di noi con fiducia e risultati. Uno degli obiettivi del mio anno di presidenza era di fondare un Club Interact, che educasse i ragazzi al valore del servizio a favore degli altri, allimpegno personale e costante, a metterci la faccia ed imparare facendo esperienza. Il 22 novembre 2016 lInteract E Club Italy South 2100 ha cominciato a lavorare ed ha portato a termine,brillantemente, il progetto Ri Doniamo a favore dei bambini dellOzanam, raccogliendo centinaia di giocattoli e libri, che saranno parte della ludoteca dellIstituto. Il grande apprezzamento per il lavoro svolto dai nostri ragazzi e sfociato nella richiesta, da parte delling. Nardi, che sia proprio il nostro Interact a gestire la ludoteca, aperta al quartiere Sanita, nel futuro, organizzando il servizio. Il Job Placement, nostra success story, e in corso, ed alcuni soci hanno offerto la borsa di lavoro che il club affidera ai selezionati. Stiamo lavorando e confido di aggiungere altri giovani alla lista di quelli che gia lo scorso anno hanno avuto lopportunita di lavorare in Italia e allestero. Abbiamo accolto soci, rispettando le caratteristiche che il Club predilige, e cioe internazionalita e amore per il territorio, e creando quella necessaria eterogeneita che le classifiche rotariane suggeriscono per mantenere sempre vitale il confronto tra idee diverse. Per tutto quanto sopra, naturalmente ringrazio il nostro consiglio direttivo, sempre propositivo e veloce nellazione e nella esecuzione delle decisioni. Ma ringrazio tutti voi che mantenete lo spirito del Club, incontrandovi, partecipando e proponendo. Con un presidente ed un vice presidente che vivono allestero, un segretario e molti altri che spesso sono in viaggio per lavoro, possiamo concludere che l E Club Italy South 2100 dimostra che si puo fare Rotary in molti modi. Con amicizia, Alexis https://www.rotaryeclubitalysouth2100.com/dettaglio_news.php?id=60 2017-05-29 Programma aprile 2017 Programma delle attivit sociali aprile 2017 Carissimi amici e amiche, Aprile, dolce dormire e invece cerchiamo di stare svegli, e stare insieme. Dopo i successi del programma di marzo, dei progetti Ozanam e delle conversazioni online, ci riproviamo: Si comincia marted 18 Aprile alle 20.30. Gli amici del Rotary Club di Pozzuoli ci invitano ad un interclub con coniugi allhotel Gli Dei, a Pozzuoli (sopra la Solfatara). Conversatore della serata lavv. Maurizio DAmico, sul tema: Le zone economiche speciali (ZES). Panorama Europeo ed Internazionale; prospettive per lItalia e opportunit per la Campania. Venerd 21 Aprile, 19.30 - Masseria Gi Sole a Capua, il RC Caserta Terra di lavoro organizza una serata in interclub con altri 8 club campani. Conversatore della serata il prof. Gregorio Laino, odontoiatra, sul tema la bellezza MADE IN ITALY SOUTH 2100: gioved 27 aprile alle 19 su Zoom. Grazie al nostro socio e vice presidente Ivo Impronta, ospiteremo on line Amedeo Claris, COO del Mercato Metropolitano, nuovo food concept di tendenza a Londra, nellarea di Elephant and Castle, anche definito mercato fatto di prodotti di eccellenza, produzioni artigianali di piccole aziende agroalimentari selezionate, in un contesto dove il buon cibo lassoluto protagonista, tra ristoranti e stand dedicati allo street food, spazi dedicati a workshop e attivit culturale, e un grande orto-giardino urbano. Accorrete, partecipate, diffondete. A presto! Come sempre, conferme a Irma Leone, via whatsapp, oppure a irmaleone@calendaria.it https://www.rotaryeclubitalysouth2100.com/dettaglio_news.php?id=59 2017-04-07 Programma marzo 2017 Programma delle attivit sociali marzo 2017 Carissimi amici e amiche, la primavera si avvicina, se ne pu sentire il profumo ormai, ed il Club si mette in moto con maggior entusiasmo. Per il mese di marzo abbiamo pensato di tenervi impegnati, in modo serrato, in varie attivit. Si comincia il 15 marzo, alle 19.00, sulla nostra piattaforma ZOOM. Intervista di Nello Del Gatto a Girolamo Gagliardi, primario Emerito di anestesia e rianimazione dellospedale dei Pellegrini, sul tema: Il consenso informato, ma siamo davvero informati? Le ricadute mediche, psicologiche e legali di una corretta informazione al paziente Tutti a tavola, il 18 marzo a pranzo ore 13.00. Homeating a palazzo Keller-Comincia il nostro appuntamento mensile alla scoperta delle case dei Napoletani, storiche, affascinanti, con il padrone di casa che cuciner per noi. Partiamo dalla splendida casa di Antonio Martiniello, illuminato architetto, che ci ospiter in via Foria 106 I. Costo 50 euro a persona, prenotazioni entro il 14 marzo al prefetto Irma Leone. Voglia di Interclub! Il 28 marzo, ore 20.30 gli amici del Rotary Club di Pozzuoli ci invitano ad un interclub allhotel Gli Dei, a Pozzuoli (sopra la Solfatara) con R.C. Caserta Terra di Lavoro. Nel corso della serata prevista lintervento del dott. Francesco Nardi in veste di relatore con una conversazione dal titolo: La chimica nel piatto che introdurr la presentazione della sua ultima fatica, Peso Forma. Il 31 marzo, ore 12, tutti allOZANAM, dove il progetto Ri Doniamo dei nostri ragazzi dellInteract sar ufficialmente celebrato. Cos come sar celebrato ed annunciato il nostro progetto dellinsegnamento della lingua Inglese ai bambini del triennio elementare dellOzanam, a partire dal prossimo mese di Aprile, e per il quale abbiamo raccolto 5.000 euro. Accorrete, partecipate, diffondete. A presto! https://www.rotaryeclubitalysouth2100.com/dettaglio_news.php?id=57 2017-03-03 Programma gennaio 2017 Programma di attivit gennaio 2017 17 gennaio ore 19:00 - Zoom - riunione del Consiglio Direttivo. 18 gennaio ore 21:00 - Teatro Cilea Napoli, i soci del club ospiti dell amico Michele Caputo allo spettacolo Komicamente. 19 gennaio ore 19:00 - Studio Legale Scognamiglio e Zoom - Assemblea dei soci del club stato dell attivit del club, progetti, corpo sociale e finanze formazione dei soci : a) gli ambiti di operativit di un club Rotary; b) come si selezionano nuovi soci; le classifiche. c) come si propone e si partecipa ad un progetto; d) la comunicazone interna ed esterna: website, e-mail e chat. 28 gennaio: l interact presenta i risultati della prima fase del progetto Ozanam. https://www.rotaryeclubitalysouth2100.com/dettaglio_news.php?id=540 2017-01-19 Riparte il job placement Anche quest anno il nostro club sponsorizza e finanzia borse di lavoro di 3 mesi in Italia e all estero. Le borse sono destinate a giovani laureati in: Ingegneria informatica o gestionale; Economia e Giurisprudenza, di et non superiore a 27 anni residenti nel teriitorio della Campania, Calabria e Basilicata, che abbiano conseguito voto di Laurea superiore a 105/110. La conoscenza della lingua inglese costituisce titolo preferenziale. Le domande dovranno pervenire alla mail : info@rotaryeclubitalysouth2100.com entro il 28 febbraio 2017. https://www.rotaryeclubitalysouth2100.com/dettaglio_news.php?id=55 2017-01-19 Da Crotone a Bissau per servire above self Il dono di due galline per avere visitato, curato e guarito una paziente in tempi rapidi per accudire alle sue poche galline, sostentamento per la suia famiglia. Il nostro amico Tot Amoruso in Guinea Bissau per curare i bisognosi. Un perfetto esempio di etica ed azione Rotariana. https://www.rotaryeclubitalysouth2100.com/dettaglio_news.php?id=53 2016-11-17 Il Rotary e club Italy south 2100 a New York In occasione della presentazione del progetto the World Bridge, del quale il nostro club main partner, i soci Mim De Maio e Stefano Ducceschi hanno rappresentato il nostro Club. https://www.rotaryeclubitalysouth2100.com/dettaglio_news.php?id=52 2016-11-08 Spettacolo di Mim De Maio per fund raising Evento Fund Raising del nostro club in collaborazione con la Fondazione Banco di Napoli che ci ha ospitati nei suoi splendidi locali per presentare i nostri progetti insieme a quello denominato The World Bridge ideato dal nostro socio MimDe Maio. Il caro Mim ci ha offerto un concerto di 12 brani, suoi e di altri autori straordinario. la serata alla presenza di 70 ospiti stata anche allietata da una breve esibizione del noto artista e socio Michele Caputo. Incasso totale della serata 485 euro, tutti a sostegno dei progetti. https://www.rotaryeclubitalysouth2100.com/dettaglio_news.php?id=50 2016-10-25 Presentazione Rotary https://www.rotaryeclubitalysouth2100.com/dettaglio_news.php?id=51 2016-10-25 Conviviale scavi Paestum Conviviale scavi Paestum e fund raising per i progetti del Club Splendida giornata rotariana con famiglie trascorsa a Paestum visitando la Valle dei Tempi e poi tutti insieme a pranzo dai nostri amici e soci cilentani 40 persone e 200 euro raccolti per i nostri progetti. https://www.rotaryeclubitalysouth2100.com/dettaglio_news.php?id=48 2016-10-24 Conviviale Casa Rossa Torre del Greco Il nostro mitico Segretario Nello Del Gatto ha organizzato una giornata per soci e famiglie nel pi antico ristorante sul mare di Torre del Greco . 25 soci hanno lavorato discutendo dei progetti e da sviluppare e riundendosi in Commissione. https://www.rotaryeclubitalysouth2100.com/dettaglio_news.php?id=49 2016-10-24 Passaggio delle consegne 29 giugno 2016 Passaggio delle consegne completato tra Giovanni Scognamiglio, primo presidente e fondatore del Club, ed Alexandros Tomasos, al quale vanno gli auguri di uno splendido anno. La conviviale, in puro stile E Club Italy south 2100, e stata divertente e brillante. Il presidente Giovanni Scognamiglio ha ricordato quanto compiuto nel primo anno di vita del Club: raddoppio del numero dei soci, 12.000 euro di donazioni, 11.000 euro in Progetti gia eseguiti, 3 posti di lavoro creati, 25 tra ragazzi e bambini, tutti identificati e seguiti,che riceveranno nel corso degli anni successivi il sostegno del Club. Il bilancio chiude con un attivo di oltre 6.000 euro, gia in parte impegnati nei progetti del Club. Alexis Tomasos, rotariano di lunga militanza, ma appena 40enne, ha annunciato il progetto di sponsorizzazione del primo E-Club Interact. Premiati con riconoscimenti speciali I Soci Irma Leone, Claudio DE Luca e Bart di Muccio. https://www.rotaryeclubitalysouth2100.com/dettaglio_news.php?id=47 2016-07-08 Passaggio delle consegne 29 giugno 2016 Care amiche ed amici, il 29 giugno ore 13:30, nella splendida cornice del Circolo Savoia Napoli, il Rotary E-Club Italy South 2100 festeggia lacerimonia del passaggio delleconsegne. Il timone di questa nostra splendida nave passer dalle mie mani in quelle di Alexis Tomasos, con il collare ed il martelletto. E un evento importante ed obbligatorio per i soci, e nel nostro caso ancor di pi, perch segna anche il nostro primo anno di vita e di entusiasmante attivit sociale, costellata da tanti successi, soddisfazioni e dallaffiatamento di un gruppo di amici. Non mi resta quindi che accogliervi tra poche settimane, unitamente ai vostri partner, per brindare tutti insieme. Il costo di 50 Euro a persona, dei quali 10 versati nel nostro fondo progetti. Con affetto, Giovanni https://www.rotaryeclubitalysouth2100.com/dettaglio_news.php?id=44 2016-06-20 Visita John Germ Presidente Rotary International 19 luglio Carissimi amici ed amiche, Sono lieto di annunciarvi la visita del Presidente Internazionale, John Germ, a Napoli il prossimo 19 luglio. (invito allegato) Il nostro Governatore anno 2016/2017, lamico Gaetano de Donato, ha organizzato tutto per un evento memorabile. Sar una conviviale rotariana tra 54 Clubs della Campania, allhotel Royal, preceduta da un incontro al Teatro di Corte alle 10.30. Il costo di 50 euro a persona per lintero programma. Attendiamo vostre conferme a brevissimo, via chat o al prefetto Irma Leone. Un abbraccio, Giovanni https://www.rotaryeclubitalysouth2100.com/dettaglio_news.php?id=45 2016-06-20 Il modello e-Club il Rotary del futuro Il Segretario generale del Rotary John Hewco ci ha inviato il messaggio che segue, riconoscendo il potenziale ed il valore del fare Rotary da parte degli e-Club. Siamo particolarmente orgogliosi di aver intuito l enorme opportunit e di essere il primo ed unico e-club del distretto 2100. I delegati al COL 2016 hanno votato a grande maggioranza per abolire le limitazioni su come i Rotary club tengono le proprie riunioni. Tutti i Rotary club possono riunirsi di persona oppure online, o adottare entrambe le modalit insieme, o alternare riunioni online e incontri di persona.I soci degli e-club hanno dato continuit ed efficacia ad attivit di servizio Rotary di alto livello per le proprie comunit locali e globali, dando inoltre ai loro soci ottime opportunit di amicizia fin dagli inizi del progetto pilota nel 2004. Desidero congratularmi con gli attuali 281 e-club per aver dimostrato al mondo Rotary che adattabilit e flessibilit verso nuove forme di comunicazione, amicizia e servizio danno positivi risultati.Dal Regolamento del Rotary International e dallo Statuto tipo dei Rotary Club sono stati eliminati tutti i riferimenti agli e-club; gli e-club possono per mantenere tale denominazione e continuare a caratterizzarsi come tali, per sottolineare che i loro incontri avvengono esclusivamente o primariamente online.Gli e-club riferiscono che i loro massimi punti di forza sono flessibilit nei tempi e mobilit, carattere diversificato e internazionale delleffettivo, qualit delle riunioni, capacit di attrarre soci che non sono in grado di partecipare alle tradizionali riunioni di persona, affiatamento, amicizia e progetti di servizio. Cordialmente John Hewko Segretario Generale https://www.rotaryeclubitalysouth2100.com/dettaglio_news.php?id=46 2016-06-20 Il Maestro Maddaloni ringrazia il Rotary e-club Italy South 2100 Il Maestro Gianni Maddaloni, intervistato su TV LUNA, ha colto l occasione per ringraziare nuovamente il nostro E-Club per il sostegno e la solidariet ricevuti. https://www.rotaryeclubitalysouth2100.com/dettaglio_news.php?id=39 2016-04-11 Rotariani che ridono Sabato 9 aprile, Teatro Zona Vomero, (Via Cilea), quattro risate con Michele Caputo, neo-socio del nostro Club, per lo spettacolo Comici in affitto. https://www.rotaryeclubitalysouth2100.com/dettaglio_news.php?id=40 2016-04-11 Afghanistan Contributo del nostro amico e socio Gianluca Colavolpe: Ciao a tutti Sto cercando di aiutare il mio carissimo amico Nico nella disperata impresa di pubblicare il suo libro Afghanistan missione incompiuta 20001-2015 che racconta lAfghanistan attraverso la sua esperienza di inviato esteri del TG3 Per farlo ha lanciato unoperazione di crowdfunding attraverso la quale finanziare, attraverso la prevendita dei libri, la sua pubblicazione Si pu partecipare preacquistando a prezzo scontato la versione ebook o quella cartacea a partire da 7 (per la versione ebook) Laddove non si riuscisse a raggiungere la soglia e procedere alla pubblicazione la cifra verr riaccreditata Passando dallAfghanistan alla Sierra Leone, se volete prima conoscerlo meglio gioved scorso andato in onda su RaiStoria KILLA DIZEZ il documentario prodotto con il supporto di Emergency che racconta della sua esperienza in Sierra leone in piena emergenza Ebola di sotto il link http://nicopiro.us12.list-manage1.com/track/click?u=a9eaf905f99c28bc70f34061aid=32d15fa166e=c191edb138 Grazie del tempo dedicato Gianluca AFGANISTAN MISSIONE INCOMPIUTA2001-2015 Nota dellultimo minuto: un paio di settimane fa daccordo con leditore avevo deciso di lanciare questa campagna oggi, per un fatto simbolico o se volete scaramantico (il 22 marzo il mio compleanno). Stamanei drammatici fatti di Bruxelles mi hanno spintoarifletterei sopra. Che fare? Fermarsi per qualche giorno o continuare?Alla fine ho deciso di andare avantiperch per capire le radici del terrorismo bisogna guardare lontano, spostare lo sguardo altrove, il tentativo che appunto faccio con Missione Incompiuta: Pubblicare un libro in Italia ormai sempre pi difficile se di mezzo non ci sono ricette o gite turistiche, il mercato in crisi. Se poi si tratta di questioni internazionali gli editori - o almeno quelli che ancora guardano al mondo - per andare sul sicuro comprano best seller dallestero e li traducono. Dopo un paio di anni di grandicomplimenti (anche da parte di editori importanti) sulla qualit del lavoro,sfocianti nelrammarico de c la crisi (ed purtroppo verissimo) ho incontrato la casa editrice Lantana, che ha deciso di mettersi in gioco scommettendo sulle 650 pagine di Afghanistan: Missione Incompiuta 2001-2015. In calce a questa mail trovate anche una breve intervista nella quale spiega il senso di questo progetto. Mentre le librerie chiudono a ritmi impressionanti e la lettura digitale non decolla, sul mercato italiano per far uscire il libro c per bisogno del sostegno di tutti voi. Abbiamo lanciato una campagna di crowdfunding (sostanzialmente una sorta diprevendita) per portare il lavoro in stampa e in libreria, dopo averlo realizzato (ma non ancora distribuito) in versione ebook. Pre-acquistarlo ora significa anche poter contare su uno sconto di quasi il 30% sul prezzo di copertina rispetto alla libreria. Non importante solo aderire (se vi va, ovviamente), importante far circolare ilmessaggio e la notizia della campagna! Per far parte del progettoclicca qui Afghanistan: Missione Incompiuta 2001-2015 Una nota dellautore Copyright 2016 Nico, All rights reserved. Siete stati inseriti in questa lista perch abbiamo avuto contatti in passato e condividiamo (in tutto o in parte) gli stessi interessi, se non volete ricevere pi aggiornamenti usate lapposito bottone in pagina Our mailing address is: Nico via dei Gracchi 278 00192 Rome, Rm 00192 Italy Add us to your address book https://www.rotaryeclubitalysouth2100.com/dettaglio_news.php?id=41 2016-04-11 Articolo di Mimi De Maio Di seguito il link per accedere all articolo scritto dal nostro amico Mimi De Maio http://www.panorama.it/societa/life/in-viaggio-nei-locali-jazz-di-new-york/#gallery-0=slide-5 https://www.rotaryeclubitalysouth2100.com/dettaglio_news.php?id=42 2016-04-11 Visita Aeroporto di Capodichino 23 febbraio 2016 Esclusiva visita del Rotary e-Club Italy South 2100 il 23 febbraio 2016, all Aeroporto di Capodichino guidati dall Amministratore Delegato Armando Brunini, alla scoperta dell organizzazione, dei segreti e dei piani futuri di uno scalo aereo-portuale in costante crescita. La visita tra le mille curiosit dei soci e la pazienza del team di Armando Brunini si conclusa con un light lunch da Feudi San Gregorio nell area partenze. https://www.rotaryeclubitalysouth2100.com/dettaglio_news.php?id=43 2016-04-11 Rotariani che ridono Cari Amici e Amiche, ci vediamo sabato 9 aprile alle ore 21.00 al Teatro Zona Vomero, Via Mario De Ciccio, 18 (Via Cilea), per farci quattro risate per lo spettacolo Comici in affitto. A seguire pizza tutti insieme. Abbiamo riservato 15 posti al prezzo (pizza compresa) di 14 Euro a persona. Confermate la vostra presenza al prefetto Irma Leone al seguente indirizzo email: irmaleone@calendaria.it. Non mancate, Giovanni https://www.rotaryeclubitalysouth2100.com/dettaglio_news.php?id=38 2016-04-05 Contributo video Gianni Maddaloni Cari Amici, dopo la serata di lancio del nostro progetto BES to the BEST, obiettivo TOKYO 2020, Il Maestro Gianni Maddaloni, intervistato al TG 3 Campania, ha specificamente ringraziato il nostro Rotary E-Club per il concreto sostegno ricevuto. Un progetto pensato, realizzato ed eseguito in soli 15 giorni. https://www.rotaryeclubitalysouth2100.com/dettaglio_news.php?id=37 2016-03-31 Il Rotary e-club Italy South 2100 con Maddaloni a Tokyo 2020 Continua lazione del Rotary E-club Italy South 2100 a favore della comunit: questa volta abbiiamo incontrato a Scampia il maestro Gianni Maddaloni, vero eroe per la sua continua attivit in un territorio difficile. Il nostro Club adotter 5 giovani che attraverso il Judo hanno trovato motivazioni ed obiettivi di vita. I ragazzi in questione sono scolasticamente tutti B.E.S, cio scolasticamente inquadrati nell area dei Bisogni Educativi Speciali. Sosterremo questi ragazzi, accompagnandoli nel loro percorso di raggiungimento di risultati importanti nello sport, seguendone parallelamente la formazione come uomini, ed esempio per gli altri. Obiettivo Olimpiadi Tokyo 2020 Incontreremo i nostri nuovi figli ed il maestro Maddaloni luned 21 marzo alle 21.00. https://www.rotaryeclubitalysouth2100.com/dettaglio_news.php?id=36 2016-03-15 Giubileo dei Rotariani 30 Aprile 2016 Cari Amici, sono lieto di informarVi che il Santo Padre Papa Francesco celebrer una messa per i Rotariani, in Piazza San Pietro, Roma, il prossimo 30 aprile. Ci saranno posti riservati ai Rotariani, familiari e amici. mio grande piacere estenderVi linvito a unirVi a me in Italia per celebrare il Giubileo dei Rotariani, un evento speciale organizzato dal Distretto 2080 del Rotary e dal Vaticano. Inoltre, per loccasione, i Rotariani del posto organizzeranno delle cene celebrative speciali ed in programma un progetto di service per i partecipanti. Io ritengo che questo evento sia un grande onore, che elever lo status del Rotary nel mondo, e dovremmo essere tutti felici di partecipare, a prescindere dal nostro credo religioso. Per maggiori informazioni, siete pregati di contattare la segreteria del Vostro Club di appartenenza. Il Giubileo indetto da Papa Francesco il Giubileo della Misericordia e segna il tempo del perdono e della riconciliazione, il tempo della solidariet, speranza e giustizia. Si tratta di un impegno a servire con gioia e in pace in tutto il mondo. Siate dono nel mondo recita il nostro motto dellanno e mi auguro che Vi impegnerete ad andare a Roma con il maggior numero di soci dai Vostri distretti. Cordiali saluti, K.R. Ravindran Presidente del Rotary International, 2015/2016 https://www.rotaryeclubitalysouth2100.com/dettaglio_news.php?id=35 2016-03-09 APPLE a Napoli: intervista esclusiva col Prof. Sergio Sciarelli APPLE a Napoli: intervista esclusiva col Prof. Sergio Sciarelli Una interessantissima chiacchierata con Sergio Sciarelli sullo stato dellarte del progetto Apple a Bagnoli, ex area NATO. Il Prof. Sciarelli ha curato la trattativa con la APPLE in relazione allarea che sar probabilmente scelta, chiarendo tempi, modalit ed opportunit per la citt. Il tutto in esclusiva per il Rotary E-Club Italy South 2100. https://www.rotaryeclubitalysouth2100.com/dettaglio_news.php?id=34 2016-02-29 Intervista a Lactv - canale 19 - al Governatore Giorgio Botta e al Segretario Distrettuale Leopoldo Rossi Cari Amici e Amiche, vi segnalo una interessante intervista del vostro Governatore Giorgio Botta e del Segretario Distrettuale Leopoldo Rossi, che descrive l arttivit del Rotary. Enjoy! https://www.rotaryeclubitalysouth2100.com/dettaglio_news.php?id=33 2016-02-24 Start up- Sala Consilina 17 febbraio 2016 Intervento di Giovanni Scognamiglio al Convengno sul tema delle Start up - Sala Consilina 17 febbraio 2016 https://www.rotaryeclubitalysouth2100.com/dettaglio_news.php?id=32 2016-02-18 Conversazione China: Shipping;proxy del cambiamento Cari Amici e Amiche Con molto piacere vi segnalo la conversazione dellamico e socio Fabrizio Vettosi dal titolo: China: Shipping;proxy del cambiamento https://www.youtube.com/watch?v=90Hfbj5Ph3w Ringrazio Fabrizio e vi invito a pubblicare I vostri commenti nella sezione forum del sito www.rotaryeclubitalysouth2100.com https://www.rotaryeclubitalysouth2100.com/dettaglio_news.php?id=31 2016-02-04 Programma \'attivita sociali Gennaio 2016 Oggetto: Programma attivit sociali Gennaio 2016 Sabato 9 Gennaio : Conviviale con Soci, casa Scognamiglio. Luned 18 Gennaio: Conversazione con lamico e socio Nello Del Gatto, Introduzuione allIndia. Luned 25 Gennaio: Elezioni Presidente A.R. 2017- 2018 e Consiglio direttivo A.R. 2016-2017. Sabato 30 Gennaio: Carnevale Italy South Chiacchiere e distintivo ore 20.30 casa Gargiulo. https://www.rotaryeclubitalysouth2100.com/dettaglio_news.php?id=30 2016-01-19 Conversazione Nello Del Gatto Introduzione all\'India Care Amiche e cari Amici, riprendono le nostre Conversazioni con il nostro Amico e socio Nello Del Gatto Introduzione all India per guardare il video entrate dal nostro sito www.rotaryeclubitalysouth2100.com e cliccate su News. https://www.dropbox.com/s/v7hay5359iwyi0o/Contributo%20ndg.mp4?dl=0 https://www.rotaryeclubitalysouth2100.com/dettaglio_news.php?id=29 2016-01-18 Gli Alumni del Rotary - worldwide network Cari Amici, ho il piacere di presentarvi il lavoro dellamica rotariana Alessandra Testa, responsabile della commissione Alumni del Rotary, un serbatoio di potenziali soci, che spesso vivono allestero, ma che vogliono mantenere un legame con il territorio di provenienza. Insieme alla presentazione, un filmato testimonianza che conferma le potenzialit del network alumni. https://www.rotaryeclubitalysouth2100.com/dettaglio_news.php?id=28 2015-12-21 La Rotary Foundation: il braccio operativo del Rotary Conversazione con il nostro Amico Girolamo Gagliardi La Rotary Foundation: il braccio operativo del Rotary. Gentili Amiche e cari Amici, nel primo capitolo, dedicato alla Fondazione del Rotary ho scritto, tra l altro, che il service dei rotariani era finalizzato alla manifestazione in maniera concreta della loro solidariet alle popolazioni che avevano bisogno di aiuto e di assistenza, contribuendo cos a creare una maggiore comprensione ed amicizia tra i popoli. Questo generoso proposito avrebbe, per, certamente corso il rischio di rimanere la manifestazione di una nobile intenzione se, nel Congresso del R.I. svoltosi ad Atlanta (Georgia) nel 1917, il presidente pro tempore del R.I., Archibald Klumph, socio del R.C. d Cleverand- (Ohiao)- che merita di essere ricordato dai rotariani subito dopo Paul Harris, non avesse avuto la felice intuizione di proporre all Assemblea internazionale, ottenendone l approvazione, l istituzione di un Endowment Fund for Rotary (Fondo di dotazione per il Rotary), destinato alla realizzaizone di progetti con finalit umanitarie per fare, come si disse allora, un po di bene al mondo. Dopo 11 anni, nel Congresso svoltosi a Minneapolis (Minnesota) nel 1928, il fondo di dotazione per il Rotary divent la Rotary Founation (R.F.), che fu gestita da una apposita Commissione del R.I., e nel 1931 fu riconosciuta dallo Stato dell Illinois come un ente giuridico- morale. Nel 1983 la R.F. e diventata una corporate , ovverosia una not profit corporation in linea con quanto previsto per gli organismi fiduciari dalle leggi vigenti nello Stato dell Illinois. Dopo questo riconoscimento la R.F. non e stata piu governata dalla Commissione della R.F.. Infatti questa fu subito soppressa e i suoi componenti diventarono gli amministratori fiduciari, della not profit corporation. Ad essi fu affidata la gestone dei contrbuti, versati liberamente ogni anno di rotariani dei cinque continenti e delle generose donazioni amici del Rotary con le conseguenti responsabita sia per gli investimenti effettuati sia per le spese sostenute per la realizzazione di progetti umanitari prpoposti dai distretti e dai Club rotariani. Da parecchi anni la R.F. e gestita da un consiglio di amministrazione, composto dal presidente e da 14 membri, tutti nominati dal presidente del R.I. e successivamente eletti dal Consiglio centrale un anno prima dell assunzione del mandato quadriennale. Finora i presidenti del Consiglio di Amministrazione sono stati spesso dei Past President del R.I. Il Consiglio di Amministrzione della R.F. ha operato ed opera autonomamente in tre settori: quello della poltica della Fondazione, quello della formazione amministrativa e quello della cd. azione correttiva ***** Negli anni 30 dopo il suo riconoscimento come ente giuridico-morale, la R.F. non pot iniziare subito la sua attivit umanitaria perche le risorse disponibili (poco piu di 5000 U.S. $) erano molto limitate e tali rimasero per oltre 15 anni. Nel 1947 mor Paul Harris e da tutto il mondo giunsero ad Evanston i generosi contributi, inviati da molti rotariani per onorare la memoria del fondatore del Rotary. Con una saggia decisione il Consiglio centrale pro tempore del R.I. decise di devolvere alla R.F. tutti i contributi ricevuti. Questa decisione consenti alla R.F. di emanare un bando per l assegnazione di 18 borse di studio ai giovani laureati e diplomati dei cinque continenti. L assegnazione di queste borse di studio si rivelo un ottima promozione per il costante incremento dei contribut finanziari versati alla Fondazione , tant che qualcuno disse che Paul Harris aveva fondato il Rotary due volte, quando era vivo e da morto perch aveva consentito alla R.F. di iniziare la sua attivit con una concreta manfestazione di solidariet verso i giovani di tutto il mondo. Il numero delle borse di studio assegante el 1948 aumentato di anno in anno , fino al 30 giugno 2007, sono state compessivamente assegnate a giovani laureati e diplomanti di 110 paesi circa 40mila borse di studio biennali, annuali e culturali (semestrali e trimestrali) per una spesa complessiva di 480 milioni di U.S.$ . Fino al 30 giugno 2007 la R.F. ha finanziato anche molti programmi umanitari 3 H * per una spesa complessiva di 90 milioni di U.S. $. Nello stesso periodo la Fondazione ha sostenuto anche una spesa di 24 milioni di U.S. $ per le sovvenzioni paritarie , finalizzate alla realizzazione di oltre 23 mila progetti presentati dai distretti e dai club di parecchi paesi. Dal 1 luglio 2003 , data di inizio delle sovvenzioni semplificate, e sempre fino al 30 giugno 2007 , la R.F. ha messo a disposizone dei distretti e dei Club 16 milioni di U.S. $ per consentire la realizzazione di un migliaio di iniziative umanitarie e di volontariato . La R.F. ha erogato anche oltre 3 milion di U.S.$ per coprire le spese di viaggio dei volontari del Rotary e dei rotariani coinvolti nella pianificaizone e/o nella realizzazione di progetti umanitari internzionali (APIM). Per gli scambi dei grupi di studio tra distretti di paesi diversi ai quali hanno partecipato circa 12 mila team, tutti costituiti da 4 professionisti o imprenditori non rotariani n discendenti di rotariani in lnea dirtetta, e da un team leader, che e sempre stato un rotariano , la R.F. ha sostenuto una spesa d oltre 90 milioni di U.S.$. A tutte queste spese bosgona infine aggiungere anche quelle sostenute e che non sono state rese ancora note- per circa 900 giovani , ai quali dal bienio 2002- 2004 sono state assegnate altrettante borse di studio biennali per la pace nel mondo . *Healt = salute, Hunger = fame e Humanity = umanit ***** Dopo aver accennato alle soccenzioni per I progetti 3 H non posso certamente fare a meno di parlarvi del Programma Polio Plus , che e diventato il fiore all occhiello del R.I. Il Programma Polio Plus nacque nel 1982 come un progetto 3 H, che all inizio prevedeva un piano certamente molto ambizioso di immunizzazione globale contro la poliomielite ed altre cinque malattie tutte prevenibili con la vaccinazione (morbillo , difterite, tetano , pertosse, e tubercolosi). Nel 1986, dopo l associazione al programa come partner dell Organizzaione mondiale della Sanita ( O.M.S.), dell U.N.I.C.E.F., degli U.S. Center of Disease Control and Prevention (C.D.C) *, L Organizzazione Sanitaria paramericana e il Rotary International , il progetto si concentro soltanto sulla poliomielite , una malattia che faceva registrare ogni anno un notevole numero di morti e un numero molto piu elevato di disabili. Le vaccinazioni contro la poliomielite con la somministrazione del vaccino per via orale cominciarono nel 1988. La strategia sanitaria si sviluppo con la collabozaione dell Organizzaizone Mondiale della Sanita, dell U.N.I.C.E.F. e di parecchi enti governativi e non governativi dei paesi beneficiari che sono stati 122. Oltrech per l eccezionale impiego di risorse, la realizzazione del Programma Polio Plus stata possibile anche per la personale ed entusastica partecipazione di migliaia di rotariani e di amici del Rotary, di volontari locali e di molte altre persone appartenenti ad assocazioni di volontariato . A questo propsito non e superfluo ricordare che alle vaccinazioni contro la poliomielite in India ha partecipato anche un grupo di rotariani del distretto 2100, guidati dal PDG Alfredo Foca professore di Microbiologia nella Facolta di Medicina di Catanzaro. Questa partecipazione, che ha senza dubio rappresentato l aspetto rotarianamente pi gratificante della campagna contro la poliomielite ha raggunto il top nel 1997, quando in un sol giorno in India furono vaccinati 134 milioni di bambini. Finora sono stati vaccinati 2 miliardi di bambini e i casi di poliomielite nel mondo sono diminuiti del 99,5%. Nel 1988 i casi di poliomielite nel mondo furono circa 350 mila (oltre 950 casi al giorno) e nel 2007 i casi accertati sono stati meno di 2 mila. Fino al 30 giugno 2007 la spesa complessiva per la realizzazione del Programma Polio Plus ha superato abbondantemente i 4 miliardi di U.S.$. Oltre un miliardo di U.S.$ e stato donato dal Governo degli Stati Uniti, che e stato seguito a ruota dal Governo inglese e, con somme meno importanti dai Governi dei Paesi del G8 , tra i quali c anche il Governo italiano . Il conributo della R.F. e stato di 700 milioni di U.S.$ e la differenza stata coperta dalle generose donazioni di sponsor privati e dai contributi dell U.N.I.C.E.F., degli U.S. Centers of Disease Control and Prevention e di enti governativi e non governativi dei paesi beneficiari. *Gli U.S. Centers Desease Control and Prevention sono un Agenzia del Diartimento della Salute del Governo USA. Essi sono in condizione di controllare in tutti paesi a rischio, entro 48 ore dall inizio della malattia se il paziente affetto dalla poliomienite o da altra malattia. Il Programma Polio Plus si sarebbe dovuto concludere entro il 30 giugno 2005, in coincidenza con il primo centenario di vita del Rotary. Prima di questa data gli U.S.Center od Disease Control and Prevention rilevarono, per , che esistevano ancora aree di trasmissione endemica di polio virus selvaggi in Nigeria, Afghanistan, Pakistan e India e che si erano verificati casi di reinfezioni in paesi dichiarati immuni (Angola, Birmania, Ciad, Niger, Repubblica Democratica del Congo e Somalia). Erano stati colpiti dalla poliomienite soprattutto i bambini che non erano stati vaccinati, perch, per le guerre in atto, le credenze religiose, e i divieti degli stregoni, i volontari non avevano potuto raggiungere tutte le aree nei paesi test elencati. A proposito dell impossibilit di effettuare le vaccinazioni anti polio , per i veti religiosi ritengo opportuno ricordare quanto accaduto nell Uttar Pradesh, una delle regioni piu povere dell India, nella quale nascono in media 500 mila bambini al mese. In questa regione fu rilevato che il 70 % dei bambini morti per la poliomienite apparteneva a famiglie di religione islamica, che non avevano fatto vaccinare i loro bambini perch era stato detto loro che la vaccinazione antpolio era in contrasto con la fede islamica e che nei maschietti causava l infertilita. Nel 2007 il R. I. istituit l Ulema Commission for polio eradication . Gli Ulema sono persone particolrmente esperte nelle materie relgisiose e giuridirche dell Islam. Quelli che furono chiamati a far parte della Commissione seguirono prima un corso di istruzione sulla poliomienite e successivamente furono inviati nelle zone che avevano fatto registrare il maggior numero di bambini colpiti dalla poliomienite, dove tennero numerose conferenze e, per convincere i genitori pi recalcitranti, andarno addirittura di porta in porta a somministrare il vaccino ai bambini . Con questa operazione in un anno la percentuale dei bambini di famiglie islamiche norte per la poliomenite passo dal 70 % al 29%. Nell Uttar Pradesh e stato poi rilevato che i bambini non entravano in contatto con un solo tipo di virsu, ma con parecchi virus tutti idonei a produrre la malattia, e, per questo motivo si decise di raddoppiare le dosi del vaccino somministrato a quei bambini e fu presa in considerazione anche l opportunita di vaccinare gli adulti che si recavano in quelle zone endemche. Riprendendo dopo questa rigressione il discorso sulla mancata conclusione del Programma Polio Plus, entro il 30 giugno 2015, vi ricordo che dopo le notizie relative all esistenza di aree di trasmissione endemica della poliomielite ed a casi di reinfezione di paesi dichiarati indenni Il Consiglio centrale del R.I. decise di procastinare le fine del Programma Polio Plus prima fino al 30 giugno del 2008 e, successivamente, fino a tutto il 2012. Questa decisione non signifcava pero che dopo questa data la R. F. non avrebbe continuato a finanziare il Programma antipolio fino all eradicazione* della poliomielite nel mondo. Dopo aver ottenuto risultati cos lusinghieri il Rotary era moralmente impegnato a concludere definitivamente la guerra iniziata nel 1988. Anche i bambini che sarebbero nati dopo il 2012 avevano il diritto di vivere in un mondo senza la poliomielite e nessuno sarebbe riuscito a comprendere l abbandono da parte del Rotary di questa lotta o il passaggio ad altri di un prestgioso testimone. Nell anno 2004 - 2005 il Consiglio di Amministrazione della R.F., presieduto da Carlo Ravizza, past president del R.I. e socio del club Milano Sud-Ovest, fu costretto ad adottare un azione correttiva nell utilizzazione delle risorse impiegate per la realizzazione dei programmi educativi e di scambi cuturali (borse di studio e e scambi di gruppi di studio), per i quali le risorse passarono dal 70 % al 30% a vantaggio dei programmi umanitari, per i quali le risorse disponibili passarono , invece, dal 30% al 70 %. Le decisioni del Consiglio di Amministrazione della R.F. non si fermarono alle mofdifiche delle procedure test descritte, perch contestualmente fu aperto un dscorso pi ampio e pi incisivo sulle riforme necessarie alla R.F. di affrontare le sfide della nuova societ. Infatti fu nominata una speciale Commissione, che port a termine i suoi lavori nel 2007, consentendo al Consiglio di Amministrazione della R.F. di approvare nell autunno di quell anno il piano visione futura , che dopo il bienio 2008 - 2009 riservato alla preparazione e il biennio 2010 - 2012 dedicato alla sperimentazione in un centinaio di distretti , entrato ufficialmente in funzione in tutti i distretti del R.I. il 1 luglio 2013 e dovrebbe essere operativo in tutti i didtretti dei cinque continenti nel 2017 in coincidenza con il primo centenario di vita della R.F. Il piano visione futura non come qualcuno ha sostenuto una rivoluzione ma soltanto una evoluzione , necessaria per l adegumento della R.F.ai tempi nuovi . Peraltro il piano ha soddisfatto anche l aspettativa di molti rotariani che desideravano un autonoma concreta dei distretti e dei club per la realizzazione dei progetti localistici. A questo punto io mi auguro che i distretti e i club non si limitino a fare, ma facciano anche sapere quello che sono riusciti a realizzare. Nel piano visione futura al primo posto figura che la R.F. continuer ad occuparsi direttamente del finanziamneto e della gestione del Progamma Polio Plus fino all eradicazione della poliomielite nel mondo. Al secondo posto fgura il Programma delle Borse di studio per la pace nel mondo Al terzo posto ci sono le sovvenzioni cd. globali, riservate a progetti di ampio respiro e di impatto durevole nei settori considerati strategici come la prevenzione e la cura di alcune malattie ( AIDS, malaria e tubercolosi polmonare) **, che continuano a mietere anualmente milioni di vittime, la tutela della maternita edel infanzia, il superamneto delle carenze idrche ed igienico sanitari, l alfabetizzazione, l alimentazione i base e lo sviluppo ecnomico e sociale dei paesi svantaggiati. Con l entrata in funzione del piano visione futura sono stati demandati ai distretti la definizione, il finanziamneto e la gestione dei prgrammi educativi e di scambi culturali (borse di studio e gruppi di studio ) e del 50 % dei fondi di designazione distrettuale (FODD) a condizione che i programmi e i progetti siano realizzati entro un anno specifico . *Per eradicazione si intende l interruzione della trasmissione del virus ****** Gentili Amiche e cari Amici, dopo avervi dato tutte le notizie relative al piano visione futura ritengo di poter concludere questo nostro terzo e ultimo incontro di formazione. So di non avervi detto tutto quanto c da dire sulla R.F. , ma penso di avervi trasmesse le notizie piu importante e sono contento di avrerlo fatto nel mese di novembre, che nel calendario del R.I. e dedicato alla R.F. . Chiudo ricordandovi: 1) alcuni anni orsono Carlo Ravizza ha affermato che il Programma Polio Plus ha dato al mondo una nuova immagine di un Rotary attivo e capace di incdere sui grandi problemi. 2) che nel 2007 la Fondazione Bill e Melinda Gates ha accompagnato la sua prima donazione di 100 milioni di dollari con una motivazione che riconosce al Rotary il merito di aver contribuito in meniera sostanziale a portare la polio verso l eradicazione; 3) la R.F. pu pertanto essere considerata il cuore del Rotary o, come parecchi anni orsono, ha detto Paolo Costa il piu bel regalo del Rotary al mondo. Vi rinnovo il mio cordiale saluto 5 novembre 2015 Girolamo Gagliardi *A causa dell elevato costo dei farmaci per la sua cura l AIDS continua a mietere anualmente centinaia di migliaia di vittime soprattutto in Africa, mentre si sa che da gestanti malate e curate durante la gravidanza, possono nascere dal 20% al 30% di bambini sani. Ogni anno la malaria colpisce da 350 a 500 milioni di persone. I morti per questa malattia sono oltre 2 milioni all anno, in grande maggioranza bambini al di sotto dei 5 anni e donne in gravidanza. Il ritorno sulla scena mondiale della tuberclosi polmonare preccupa perche spesso la malata e sostenuta da un bacillo reistente agli antibiotici disponibili. https://www.rotaryeclubitalysouth2100.com/dettaglio_news.php?id=270 2015-11-05 Serata del 25 novembre, Visita del Governatore Cari Amici, Who: District 2100 Governor Giorgio Botta What: Official visit to our Club, dinner event When: November 25, 2015, starting 8 pm Where: Complesso Monumentale di Santa Chiara, Piazza del Ges , Napoli https://www.rotaryeclubitalysouth2100.com/dettaglio_news.php?id=25 2015-11-02 Conversazione con Claudio De Luca : Migranti, nuova globalizzazione? Comincianel settore elettromedicalenel 1982 con un azienda imolese e per 5 anni cura progettazione,installazione, manutenzione di studi odontoiatrici, con un paio di esperienze in Iran per ayatollah. Nel 1987 direttore tecnico in una azienda appalti imponenti elettrici realizzando tra gli altri il lotto 6 Centro Direzionale, illuminazione pubblica Monteruscello, progettazione illuminazione stadio San Paolo, illuminazione ed estrazione fumi galleria per la sorrentina, ospedale santa Maria delle grazie a Pozzuoli, ecc. Nel 1992 direttore tecnico e commerciale della Nova Euroschola divisione educazionale gruppo De Agostini di Novara, con specifica responsabilit certificazioni ( lanno dellintroduzione delle normative del giocattolo) e mercati esteri ed in particolare Europa per vendita e Cina come buyer. Nel 1998 fonda una piccola azienda di informatica e rassegna le dimissioni dalla De Agostini, diventando appaltatore per la Getronics gruppo olandese di service per logistica tecnica. L azienda installai parchi informatici nuovi presso Poste italiane nel Lazio, Toscana e Campania, Banca di Roma nel Lazio incluso il mainframe, Toscana, Calabria, Campania, la CONSIP installando anche presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, tutti i ministeri e sedi periferiche in Campania. Nel 2002 selezionato a seguito dei buoni risultati da Olivetti per un contratto di informatizzazione delle elezioni Nigeriane con permanenza di circa un anno tra Nigeria e Sud Africa (paese dellAzienda appaltatrice del contratto) come project manager e specifica responsabilit hardware (Olivetti) per listruzione dei teams nigeriani cui affidare la conduzione e manutenzione dei sistemi informatici di registrazione dei votanti . Lattivit prosegue come consulenza. Dal 2004 stabilmente in Oriente come buyer di alcune aziende e nel 2006 fonda la Universal. Nel 2011 sponsorizza le celebrazioni per il 150 dellunit dItalia a Shanghai e Hong Kong e si uniscead una nuova avventura cofondando la F-Vison LLC in California con il progetto di contribuire al ritorno del rock progettando e producendo articoli musicali e produzioni musicali. Ancora in cerca di giochi stimolanti......... .......to be continued...... MIGRANTI - nuova globalizzazione? Sono unoperaia Napoletana globalizzata a Vicenza cos si esprimeva in esordio del suo sketch, Rosalia Porcaro su Telegaribaldi, programma locale di una TV locale del vecchio regime analogico, ma antesignana e madre/matrigna di tante trasmissioni seguite dopo come Made in Sud. Antesignana altres dei moderni migranti, dellera post-emigrazione post-bellica, post-ottocentesca (e chi pi post ha pi ne metta) del martoriato Meridione dItalia, la Veronica di Telegaribaldi con il suo donatore di lavoro, cristallizzava una realt paradossale che per era - a suo modo - perfettamente reale. La questione dei migranti sempre pi allordine del giorno, ed affonda le sue radici molto lontano Ho subito sentito una sensibilit particolare verso tale fenomeno, e non certo per forma di buonismo che certamente non mi appartiene. Conosco - da un osservatorio assolutamente privilegiato - la sensazione dellestraneit per cui in qualche modo sensibile a ci che sta accadendo oggi in Italia e pi in generale in Europa, a proposito delle migrazioni. Confidando nellindulgenza di chi legge, vorrei fare una riflessione, probabilmente disorganica e sicuramente incompleta, in merito alla questione dei migranti che - sono convinto - riveste un peso molto maggiore di quello che a prima vista possa essere percepito. Riflessione libera e personale cercando di evitare populismi o buonismi o ogni altro ismo ma col solo scopo di svolgere un ragionamento ponendo dubbi e domande e chiamare altri a contribuire a capire quali risvolti pu avere questa questione a mio avviso sottovalutata. Come eravamo La memoria del muro di Berlino con la sua caduta (1989) mi sembra un buon luogo dove cominciare la mia riflessione. Il simbolo delle divisioni post-belliche per eccellenza sembrava - con la sua caduta - determinare labbrivio di una Storia diversa e finalmente di Unit tra i popoli da pi parti tanto celebrata e anelata. La guerra fredda sembrava finita. Con lEuropa suo Lume ed incubatore. Prestissimo arriv lavvisaglia di smentita che si concretizz con la guerra nella ex- Jugoslavia. Di l a poco le invasioni slavo/albanesi (1990) si manifestarono sulle coste Pugliesi. Ma la cosa non scosse pi di tanto, anzi. LEuropa rispondeva con gli accordi di Schengen (1995) e anche le invasioni arabo/islamiste di inizio secolo non fecero vacillare tale atteggiamento. Questi 15 anni sembrano aver cambiato tutto. Le voci di dentro Si ereggono nuovi muri, e proprio ad opera di chi - come lUngheria - aveva visto nel 56 una gara di solidariet senza pari nellaccoglienza dei profughi che fuggivano dalla propria terra invasa, marcando il primato della perforazione della cortina di ferro. Il migrante visto come non pi un uomo in fuga per un futuro da una guerra o da un genocidio e i distinguo si moltiplicano con le neocategorizzazioni : migrante economico, la pi diffusa a rivalsa e rifiuto di Asilo. (Non sto qui a discettare se la ragione economica sia condizione nobile o meno per richiedere asilo, tantomeno di quale sia la causa di tale ragione. Non sono qui per prendere posizione). I migranti ci svelano un aspetto forse insospettato di noi. Ponendoci di fronte ad una verit inconfessata, smontando lillusione di culla della civilt e di faro di civilizzazione di cui lEuropa tutta si era ammantata. Lindustria dellUmanitarismo fa il resto, con i Centri di accoglienza che sono sempre pi al centro della polemica e di scandali vari, bersaglio da pi parti di critiche opposte. La genesi di nuovi termini per allontanarsi da cacofonie di triste memoria: Xenofobia in luogo di Razzismo. Le nuove Apartheid e Movimenti Xenofobi completano il quadro dinsieme. Il Multiculturalismo assume un significato molto diverso. Il 38% degli Italiani identifica i migranti come terroristi ed il 52% ne invoca il rimpatrio (Ipsos per Ispi e RaiNews: Ispionline.it 26/6/2015 e lAtlante Politico da Demos Pi - su Repubblica). I dati per parlano di una mutazione genetica del mondo che non proprio notissima. Nel 1990 i residenti in Paesi diversi dalla nascita erano 154 milioni: il 2,9% della popolazione Mondiale. Nel 2013 diventano 232 milioni: il 3,2%. La concentrazione della migrazione vede gli Stati Uniti dAmerica e la Russia ricevere il 25% del totale mondiale, seguiti dalla Germania. LItalia allundicesimo posto (XXIV rapporto Caritas e Migrantes). Il totale delle persone in fuga raggiunge nel 2014 i 60 milioni - come a dire le 24a nazione al mondo - 8,3 milioni in pi rispetto al 2013. Nel 2010 erano 40 milioni e gli Apolidi circa 10 milioni (UNHCR 2014). C un altro mito da sfatare circa le migrazioni ed quello dei paesi di destinazione. A dispetto dellinvasione percepita dai Paesi sviluppati ed in particolare EU, l86% delle migrazioni approda nei Paesi in via di sviluppo (poveri) tra cui il 25% in paesi meno sviluppati (poverissimi). Il Paese che accoglie i flussi pi significativi oggi la Turchia con 1,59 milioni seguono Pakistan, Libano, Etiopia Giordania, mentre i massimi produttori di profughi sono la Siria (3,88 mln), Afghanistan e Somalia (UNHCR2014). Le aree che generano meno profughi sono lOceania per ovvie ragioni geografiche e (sembra un paradosso ma non lo ) lAfrica, perch anche migrare costa ; i mezzi economici nellarea sono scarsissimi ed i motivi per migrare da soli non bastano.(ISPI 19/6/2015) Lesplosione delle migrazioni ha molteplici radici. Dalla decomposizione degli Stati post-coloniali, le cosiddette primavere arabe i riassetti dellEuropa Orientale, i recenti avvenimenti in Libia ecc. Il vecchio Continente si trasformato da colonizzatore ad obiettivo per la migrazione. Il DELTA migratorio - contando gli stranieri pi chi nato fuori del paese di residenza - cresciuto di oltre il 50%, ed In EU il 10% della popolazione. Percentuale digeribilissima altrove, in paesi come gli USA dove la mobilit valore, ma da noi non cos. Da noi - in Europa - la stanzialit la norma, con tutto ci che ne consegue in termini di ceppo, per cui il pregiudizio si genera con facilit. Daltra parte lEuropa deve fare i conti con una demografia che vede linvecchiamento della popolazione come dato fondamentale congiuntamente ad un decremento in valore assoluto della popolazione (secondo lONU lEuropa nel 2050 senza apporto esterno conter 87 milioni in meno. Circa il 12% in meno), con tutte le conseguenze che questo comporta (le uniche Nazioni in un bilancio demografico accettabile sono il Regno Unito e Francia): dalla necessit di uno Stato sociale pi esteso al fabbisogno economico per il sostentamento sociale, mentre - ad esempio - nella fascia subsahariana del Sahel (ricca di Uranio dove hanno interessi maggiormente Francia e Cina) preme una popolazione di et media inferiore ai 18 anni che cresce al tasso del 3% annuo. Va da s che tale concentrazione serbatoio potenziale di emigrazione pressoch inesauribile, oltre che di reclutamento Jihaidista e di bande armate locali per il controllo dellarea pressoch abbandonata ad una economia predatoria. Altro dato interessante quello evidenziato dallONU: World Population Prospects 2013, che parametra la Germania alla Nigeria rispettivamente i due paesi (eccezion fatta della Russia per lEuropa) pi popolosi nelle rispettive aree geografiche. Al netto dei flussi migratori, tra il 2015 ed il 2050 la popolazione della Germania declinerebbe del 18% mentre la Nigeria aumenterebbe del 141%. In riferimento allet migratoria (fascia di et tra i 20 ed i 40 anni) le differenze sarebbero -25% Germania + 167% Nigeria. Anche la Merkel - che non ama lenfasi e tantomeno famosa per il suo senso dellhumor ha dichiarato che la questione migratoria la sfida pi grande per lUnione Europea che io abbia mai visto da quando sono in carica. Certo molto indicativo. E proprio lUnione Europea sta rischiando di pagare il prezzo di una impreparazione ed improvvisazione. Nemmeno la leadership Teutonica che tanto sembra orientare lUnione in grado di pesare sul fenomeno migrazione nel senso di dare un orientamento allintera EU. Anzi sempre la Merkel che non ha mai fatto concessioni sul tetto del 3% (anche se Germania e Francia in realt hanno beneficiato di deroghe) ha indicato dautorit linadeguatezza degli accordi di Dublino. Ma qui ha incontrato resistenze pi realiste del Re con contrapposizioni sulla gestione delle quote, ed un Regno Unito che decide di gestire il fenomeno in proprio andandosi a prendere in migranti in loco. Ed ovviamente selezionando quelli di proprio gradimento. Alla prova del nove dei fatti, poi, va anche annotata la magrissima quota di richieste di asilo accolte da parte dai varii Paesi dellUnione: Italia, Germania e Svezia meno del 22%, Francia 7,9%, UK 11,9% (Eurostat UNHCR), generando un esercito di irregolari che producono una guerra di respingimenti che a sua volta fa alzare vecchi e nuovi confini riportando in auge un concentrazionismo di nefasta memoria. Cosa sar dellEuropa? C un ulteriore aspetto del fenomeno dei migranti che coinvolge lItalia in maniera particolare. Allatto della ratifica di Schengen la delega al controllo dei confini Europei caricava di responsabilit i Paesi frontalieri. LItalia uno di questi ed uno dei pi colpiti dal fenomeno. La Spagna ha da subito militarizzato i rapporti con i migranti mentre qui da noi le spinte sono state molteplici, e per ragioni diverse: economiche, come abbiamo scoperto dopo Mafia Capitale o Umanitarie, per la presenza del Vaticano. Solo per citarne le principali. Gi agli albori di Schengen, gli Stati Europei centro-settentrionali non si fidavano molto di noi, tanto da accoglierci solo nel 1997 e dopo fidejussioni di garanzia come ladozione del SIS (Sistema Informativo Schengen) la Legge Turco/Napolitano che arginava la Legge Martelli, ecc. Le vicende legate a MARE NOSTRUM prima e FRONTEX poi hanno aggravato la gi critica posizione del nostro paese. Vero che anche FRONTEX un magma non ben definito e poco conosciuto anche da chi lo ha concepito, ma il risultato che gli accordi di Dublino aggravavano la gi precaria situazione dei frontalieri ed in particolare dellItalia. sicuramente squilibrata la norma che vuole il paese di registrazione successivamente responsabile del respingimento in caso di rifiuto di asilo del paese richiesto. Gli Stati centrali non avevano rischi in ci. Questo sino alle migrazioni via terra attraverso, Austria ed Ungheria che aprivano il fianco indifeso dellEuropa e che affratellavano ai Paesi frontalieri sinora vituperati e che ponevano lesigenza del cambio di regole, sino ad allora fermamente rigettata. Il punto che lItalia, spesso accade, non valuta prima e aggira poi. Prima dellaccadimento delle migrazioni via terra di cui abbiamo visto in TV, chiudeva un occhio sulla sorveglianza ed evitava le registrazioni per scansare la responsabilit dettata da Dublino. Risultato che poi prestava oggettivamente il fianco ad infiltrazioni di varia natura (ad esempio terrorista non identificando i migranti) ed ancor pi rafforzava la sfiducia negli altri Paesi dellUnione verso lItalia. Quando si dice passare dalla ragione al torto. E gli eventi al confine Francese resero chiara la prospettiva ed il contesto (salvo poi che i Francesi fecero pi o meno altrettanto a Calais). Renzi ha avuto modo di verificare che - a parte generiche dichiarazioni - non tutto quanto dichiarato dai suoi predecessori era cos inattendibile o mera conseguenza di cattiva volont, e che le posizioni di privilegio erano dure a scardinarsi tanto che - come il bimbo colto con le dita nella marmellata dellallargamento della maglie della rete di controllo - prendeva posizioni di principio rivendicando lautonomia decisionale e morale nella questione dei migranti, denunciando labbandono dellItalia nella gestione dellemergenza. Il fatto resta e leventualit di una fuoriuscita da Schengen comporterebbe un aggravio incalcolabile sulleconomia Italiana che si troverebbe a fronteggiare uno svantaggio competitivo causato da problematiche burocratiche e doganali in pi senza il vantaggio della svalutazione competitiva. Forse sarebbe meno dannoso uscire dallEuro per paradosso. A cornice di tutto ci, le ammissioni delle domande di asilo sono sempre pi orientate (verrebbe da dire ovviamente) ad un migrante di cultura superiore con uneducazione magistrale, il che si scontra per con una realt Europea fatta perlopi di Terziario e magari avanzato dove le lacune sono proprio ai livelli bassi: artigiani, manodopera non qualificata o di bassa qualificazione. Un mercato che richiede forze nuove proprio in settori di basso livello che sempre pi disertato dalla forza lavoro nostrana. Il quadro si complica se vi aggiungiamo i cosiddetti overstayers. Ovvero coloro che raggiungono il paese con un visto turistico e sforano la data di rientro. In genere gestiscono un gruzzolo per le prime necessit e in attesa di organizzarsi con un lavoro nero, perlopi tollerati dalle Autorit. Ad oggi anche paesi come lEtiopia - che vanta una crescita del PIL del 9% annuo - genera migranti cosiddetti economici, facendo saltare lequazione povert=migrazione : pi povert=pi migrazione. Insomma a mio parere siamo in un paradosso che ha le caratteristiche del labirinto e che pu volgersi in una trappola: Respingere e tramontare demograficamente ed economicamente, lasciando crescere linvecchiamento della nostra societ e pagando le conseguenze economiche per la mancanza di una fascia produttiva che sostenga linvecchiamento? Accogliere e diluirsi e/o rischiare larretramento sociale ed economico prevedibilmente mediante il formarsi di classi medie di nuovi immigrati che sostituiscano le nostre, come gi si vede in altri Paesi? Scaricare il barile e attendere. Chiudere gli occhi, con il rischio di veder ingigantire la bolla dei migranti e dei nemici sempre pi vicini o addirittura interni. Come Charlie hebdo ha evidenziato, alimentando sempre pi la morte di una speranza che favorirebbe lintegrazione. Incamerare i pi civilizzati o scolarizzati preferendo unelite migratoria che per andrebbe ad aggravare il peso della quotidianit. Continuando a lasciar sguarnire settori e lavori di basso profilo che gi oggi sono un problema sensibile e sentito. I problemi che sollevo - badare bene - sono intenzionalmente scevri da considerazioni personali e umanitarie o anche politiche, come anticipato, con lintento di ragionare e fare i conti con loggettivit del problema che non penso si possa risolvere solo come problema esclusivamente di ordine pubblico come evocato da gruppi xenofobi e neanche esclusivamente umanitario come viene invocato dal Vaticano. Il fenomeno ha carattere globale e configura una nuova vera e propria globalizzazione. Tale globalizzazione ha diverse facce, diverse possibilit di applicazione e di sviluppo. Ha differenti strade da poter prendere, certo che se non si interviene questa globalizzazione interverr su di noi, sulle nostre vite e modificher gli assetti planetari - non credo di esagerare - se vero, come vero che da pi parti si gi prospettato tale fenomeno come un fenomeno che avr effetto sui prossimi ventanni. Il punto : in che modo? Se non saremo capaci di governarlo certamente esso governer noi. https://www.rotaryeclubitalysouth2100.com/dettaglio_news.php?id=23 2015-10-19 Lunedi\' 12 ottobre Conversazione con Emilio F. Iodice, Selecting an American President Il Prof. Iodice, con l approssimarsi delle primarie USA per la selezione dei candidati, repubblicani e democratici, alla presidenza degli Stati Uniti, ci illustrer il metodo, le caratteristiche richieste ed il profilo di leader del candidato ideale, in uno scenario geopolitico in grande evoluzione. Emilio Iodice Vice Presidente della Loyola University Chicago Direttore del John Felice Rome Center Lincarico di Vice Presidente della Loyola University Chicago segue una lunga carriera da dirigente sia nel settore pubblico che privato, come professore universitario e attualmente come Direttore e Rappresentante Legale dellUniversit. I suoi trentanni desperienza estesa includono vari mandati nellamministrazione USA come funzionario chiave a Washington DC, a seguito dei quali, ha ricevuto il riconoscimento di massimo grado, non solo nel servizio civile, ma anche per la sua Carriera Diplomatica. E uno degli ufficiali pi elogiati nella storia americana decorato con una medaglia doro per eroismo, medaglia doro e dargento per servizio esemplare, stato candidato per la medaglia di bronzo e numerosi altri riconoscimenti ufficiali. Dopo il suo incarico di Ministro, nelle seguenti missioni allestero: Brasilia, Citt del Messico, Roma, Madrid e Parigi, stato iscritto nellelenco di futuri Ambasciatori. Il precendente Re dItalia gli ha conferito la nomina di Cavaliere. Ha ricevuto medaglie donore sia dalla Spagna che dallItalia. A 33 anni stato lufficiale pubblico pi giovane ad avere lonore di essere nominato al prestigioso Senior Executive Service come Socio Fondatore. Lincarico precedente alla Loyola University era in qualit di Vice Presidente alla Lucent Technologies in vari paesi e successivamente come docente alla Trinity College a Washington DC. Ha iniziato alla Loyola nel 2007. Dopo un anno stato nominato Vice Presidente. Parla molte lingue e viaggia in tutto il mondo. Le sue passioni comprendono il John Felice Rome Center e i suoi studenti, docenti e staff, la Loyola University, la buona musica, scrivere e leggere, la sua famiglia, in particolare i suoi tre nipoti. I suoi studi si focalizzano sulla leadership. Nel 2012 stato pubblicato il suo libro che narra la storia del tenore Mario Lanza, A Kid from Philadelphia, Mario Lanza: The Voice of the Poets. Ha scritto il suo secondo libro nel 2013 intitolato, Profiles in Leadership from Caesar to Modern Times. I ricavi della vendita vanno al John Felice Rome Center. Nel 2013 stato pubblicato Sisters ovvero Sorelle, un racconto della vita di due persone straordinarie, la mamma e la zia. Prossimamente sar pubblicato Future Shock 2.0 e anche Essays and Collected Short Works of Emilio Iodice. eiodice@luc.edu Emilio Iodice Vice President Loyola University Chicago Director John Felice Rome Center Professor Iodice has spent over three decades as a senior executive in the public and private sectors, as an educator and now as a university administrator. Those thirty years of experience include being a key official in Washington working for several Administrations, reaching the top ranks of the civil service and the diplomatic corps. He remains among the most decorated officers in American history with a gold medal for heroism, a gold medal and silver medal for exemplary service, nominations for the Bronze Medal and numerous commendations and citations. He served as Minister in key US missions abroad including Brasilia, Mexico City, Rome, Madrid and Paris and departed after being named to the list of future Ambassadors. Among his honors are being knighted by the former king of Italy. He received Medals of Honor from Spain and Italy. At age 33, he was named by the President to the prestigious Senior Executive Service as a charter member. He was the youngest career public official to reach this distinction. Before joining Loyola he was Vice President of Lucent Technologies in charge of operations in numerous countries and later taught full time a Trinity College in Washington, DC. He joined Loyola in 2007. After one year he was promoted to Vice President. He speaks several languages, has traveled across the globe and his passions in life are the Rome Center, its students, faculty and staff, Loyola University, good music, writing and reading, his family and, in particular, his three grandchildren. His academic field of study is leadership. In 2012 his book on tenor Mario Lanza was published entitled, A Kid from Philadelphia, Mario Lanza: The Voice of the Poets. In 2013 his second book, Profiles in Leadership from Caesar to Modern Times was published. Proceeds from sales of his books all go to the Rome Center. This year he published Sisters, the story of two extraordinary people, his mother and aunt. Soon to be publishes is Future Shock 2.0 and Essays and Collected Short Works of Emilio Iodice. eiodice@luc.edu https://www.rotaryeclubitalysouth2100.com/dettaglio_news.php?id=22 2015-10-06 Borsa Job Placement in Italia e all\'estero BANDO 2015-2016 BORSE PREMIO PER LO SVOLGIMENTO DI STAGE AZIENDALI IN ITALIA E ALLESTERO Apertura:15 OTTOBRE 2015 Chiusura:15 NOVEMBRE 2015 Obiettivi/ Scopo del Premio: Il Rotary e- Club Italy South 2100 intende assegnaren. 3 borse premio di 1.300.00 euro,al lordo di ogni ritenuta di legge, per lo svolgimento di uno stage di n. 3 mesi presso una delle seguenti aziende: TTT LINES NAPOLI HOTEL MARINCANTO POSITANO HOTEL PALAZZO MURAT POSITANO SCOGNAMIGLIO International Law Firm NAPOLI Il Rotary e- Club Italy South 2100 intende inoltre assegnaren. 1 borsa premio di 3.000,00euro, al lordo di ogni ritenuta di legge, oltre al rimborso del biglietto aereo a/rentro la somma massima di euro 500,00, per lo svolgimento di uno stage di n. 3 mesi presso una delle seguenti aziende allestero: ENSTO Oy, Porvoo, Finlandia EM GROUP, Helsinki, Finlandia Lintento della assegnazione della borsa quello di favorire laccesso al mercato del lavoro, mediante unazione di job placement, a candidati residenti nelle aree del sud Italia, e specificamente Campania, Calabria e Basilicata, favorendo una loro conoscenza del mondo lavorativo e delle possibili opportunit future; e nel contempo auspicare un loro rientro nel territorio di provenienza per una leadership da esercitare nelle loro comunit locali. DESTINATARI: Studenti iscritti a corsi di laurea magistrale (nelle classi specificate nel bando) che intendono conseguire il relativo titolo di studio entro il 26 dicembre 2015 o con laurea magistrale conseguita dal dicembre 2014 in ingegneria, giurisprudenza, economia, scienze turistiche e scienze politiche ed in possesso dei seguenti requisiti: PER I LAUREANDI: voto conseguito alla laurea triennale almeno di 108/110 et non superiore ai 25 anni PER I LAUREATI: voto conseguito alla laurea triennale almeno di 108/110 voto di laurea magistrale non inferiore al 108/110 et non superiore ai 26 anni PER ENTRAMBI: Residenza in uno dei comuni della Campania, della Calabria e della Basilicata Reddito familiare non superiore ad euro 25.000 Perfetta conoscenza della lingua Inglese, possibilmente documentata con certificati. COME PARTECIPARE: Gli interessati sono invitati a: leggere attentamente il bando (si fa presente che le richieste non rispondenti ai requisiti di ammissibilit ivi previsti non saranno prese in considerazione). Inviare entro il giorno 15 novembre 2015 tramite posta elettronica al seguente indirizzoinfo@rotaryeclubitalysouth2100.comla propria domanda di partecipazione, riportando come oggetto BANDO 2015. BORSE PREMIO PER LO SVOLGIMENTO DI STAGE AZIENDALI La mail dovr contenere, oltre alladomanda, i seguenti allegati: lettera di presentazione, in Italiano ed Inglese, dove il candidato descrive le proprie conoscenze, competenze ed esperienze, i propri interessi e progetti professionali e/o di studio e la lingua europea scelta per il colloquio; curriculum vitae et studiorum, con espressa autorizzazione al trattamento dei dati personali; nel caso di laureando: dichiarazione firmata del relatore in cui si dichiara che lo studente nelle condizioni di laurearsi entro il termine del 26 dicembre 2015. nel caso di laureato: certificato (o autocertificazione) di conseguimento della laurea magistrale con indicazione della votazione conseguita e il voto finale di laurea; in entrambi i casi: certificato (o autocertificazione) riportante gli esami sostenuti nel corso di laurea magistrale con la relativa votazione conseguita e eventuali esami ancora da sostenere; in entrambi i casi: certificato (o autocertificazione) di conseguimento della laurea triennale con indicazione della votazione conseguita negli esami, la relativa media e il voto finale di laurea; in entrambi i casi: copia di un documento di riconoscimento in corso di validit con apposta la data e la propria firma autografa. Commissione Giudicatrice La Commissione Giudicatrice del Premio presieduta dal Presidente del Rotary e- Club Italy South 2100, ed composta dal Segretario e da un altro socio del Club. La Commissione riceve copia della documentazione allegata alla domanda degli aspiranti assegnatari della borsa e tramite libero dibattito seleziona i candidati per il colloquio. Il giudizio della Commissione inappellabile e insindacabile. Le modalit di discussione interne alla Commissione per la scelta dei vincitori sono autonomamente decise dalla Commissione ed egualmente insindacabili. Modalit di comunicazione della partecipazione al colloquio I candidati selezionati per il colloquio sarannoinformati a mezzo mail entro il 1 dicembre 2015. Modalit di comunicazione dellavvenuta aggiudicazione della borsa I prescelti verranno informati dellassegnazione del Premio a mezzo e mail, e saranno successivamente contattati dai responsabili delle Aziende presso le quali svolgeranno lo stage. Napoli, 14 Ottobre 2015 Il Presidente Il Segretario Avv. Giovanni Scognamiglio Prof. Clelia Buccico Con il patrocinio morale di: https://www.rotaryeclubitalysouth2100.com/dettaglio_news.php?id=21 2015-10-05 Conversazione con Girolamo Gagliardi https://www.rotaryeclubitalysouth2100.com/dettaglio_news.php?id=20 2015-09-14 Programma Settembre 2015 Oggetto: Programma attivit sociali Settembre 2015 Luned 14 Settembre : Conversazione del Socio Onorario Girolamo Gagliardi su Nascita e storia del Rotary Domenica 20 Settembre Positano Villa Magia Pool Party Conviviale con Soci e amici del nostro Club, ospiti del socio Luca Vespoli dalle ore 12.00 alle 18.00 Luned 28 Settembre : Conversazione con l amica e socio Gina Santella su Figli delle stelle (marine): il mistero della fecondazione dal mondo marino a quello terrestre. https://www.rotaryeclubitalysouth2100.com/dettaglio_news.php?id=16 2015-09-09 Conviviale Positano 20 Settembre 2015 Domenica 20 Settembre Positano Villa MagiaPool Party Conviviale con Soci e amici del nostro Club, ospiti del socio Luca Vespoli dalle ore 12.00 alle 18.00 https://www.rotaryeclubitalysouth2100.com/dettaglio_news.php?id=17 2015-09-09 Conversazione Noi siamo figli delle stelle (marine) Luned 28 Settembre 2015: Conversazione con l amica e socio Luigia Santella su Figli delle stelle (marine): il mistero della fecondazione dal mondo marino a quello terrestre. Per 2500 anni il mistero della vita ha generato un numero considerevole di teorie per la comprensione dei meccanismi intimi che regolano il processo della fecondazione e lo sviluppo del nuovo embrione. Tra queste spicca la teoria dellaura seminalis ipotizzata da Pitagora e adottata da Aristotele e da molti altri eminenti scienziati fino alla met del diciannovesimo secolo, secondo cui il concepimento avveniva grazie allemissione di una radiazione magnetica dal cervello del maschio che agiva sulluovo nel corpo della donna inducendo la formazione e lo sviluppo di un nuovo essere. E s dovuto aspettare la scoperta degli spermatozoi umani effettuata nel 1667 da uno studente di A. van Leeuwenhoek, linventore di un microscopio che permetteva di osservare le caratteristiche morfologiche di microorganismi di piccole dimensioni, per cambiare il corso delle speculazioni degli studiosi. A fronte della dottrina dellepigenesi secondo cui lessere vivente aveva origine da materia omogenea e indifferenziata per azione di una forza vitale organizzatrice, i preformisti ritenevano invece che ogni uomo avesse nei suoi spermatozoi un homunculus di piccolissime dimensioni, dotato di tutti gli organi propri della specie umana, che si accrescevano e sviluppavano dopo la fecondazione. Le conoscenze sullembriologia, a quel tempo limitate a poche osservazioni sui feti umani, furono enormemente ampliate da ricerche su invertebrati marini (stella e riccio di mare, Fig. A e B) e su vertebrati inferiori (pesci e anfibi). Fu labate Lazzaro Spallanzani alla fine del settecento a confutare per primo la teoria dellaurea seminalis ottenendo lo sviluppo di girini da diverse uova vergini di anfibi che aveva cosparso con il succo bianchiccio e viscoso dei testicoli del maschio. Purtroppo anche se i suoi risultati dettero la prova sperimentale della necessit del contatto dello sperma con le uova, il brillante scienziato escluse fermamente la partecipazione degli spermatozoi, da lui denominati vermicelli spermatici, nella generazione dei girini. Solo nel 1879 il biologo svizzero H. Fol osserv la penetrazione dello spermatozoo nelluovo di riccio di mare, e gi qualche anno prima lo zoologo tedesco O. Hertwig, descrivendo la fusione del nucleo delluovo con quello dello spermatozoo riusc definitivamente a chiarire il ruolo dello spermatozoo nel processo della fecondazione. La fondazione della Stazione Zoologica di Napoli (SZN) da parte di Anton Dohrn nel 1872, a fronte di un mare a quel tempo incredibilmente pescoso, aveva dato corpo al sogno del suo fondatore di realizzare una struttura che avrebbe in breve tempo permesso di scoprire aspetti fondamentali della biologia e dellevoluzione degli organismi marini. Sogno che, come sappiamo, si avverato: ed ancora oggi la SZN continua ad offrire ai ricercatori lopportunit di continuare, sulle orme di Anton Dohrn, la grande sfida per lavanzamento della conoscenza sui misteri delle scienze della vita. In questo contesto, la ricerca del nostro Laboratorio continua ad approfondire gli studi che per decenni, eminenti studiosi nel campo dellembriologia, hanno svolto a Napoli. Le competenze nelle tecniche di manipolazione degli ovociti (Fig. C e D) e nella loro microiniezione, assieme alle tecnologie messe a punto nel nostro Laboratorio oramai da anni in quello che viene nel linguaggio della scienza definito imaging cellulare hanno prodotto risultati che sono parte integrante del dibattito scientifico internazionale sulla biologia dello sviluppo e sui meccanismi che regolano il processo della fecondazione degli organismi marini. La stella ed il riccio di mare sono modelli sperimentali ideali nella comunit scientifica internazionale. In questi organismi lo studio del fenomeno della vita pu essere compreso perch la fecondazione esterna, avviene cio attraverso lemissione in mare da parte dei maschi e delle femmine di spermatozoi e uova in un preciso periodo dellanno e in zone del fondale marino densamente frequentate e con condizioni ambientali che favoriscono unalta percentuale di fecondazione. Pertanto, riprodurre e seguire lo sviluppo larvale dei figli delle stelle in laboratorio molto facile. Questo perch linterazione di un singolo spermatozoo con luovo maturo, la sua penetrazione e la fusione del nucleo dello spermatozoo con quello delluovo, possono essere osservati in dettaglio al microscopio grazie alla trasparenza ed alle dimensioni delle uova (Fig. E). Inoltre i milioni di uova e spermatozoi che possono essere prelevati dalle gonadi degli animali (le gonadi sono le strutture anatomiche dove avviene il loro accrescimento, Fig. F) consentono di effettuare studi biochimici per identificare le molecole coinvolte nel processo di fecondazione e nella formazione e sviluppo dellembrione. La messa a punto di tecniche di microiniezione di molecole fluorescenti (Fig. G) nelle uova di stelle e ricci di mare ha consentito la visualizzazione, resa appunto possibile dalle molecole fluorescenti, dei cambiamenti nella composizione ionica e nella struttura dello spermatozoo e dell uovo durante la loro reciproca attivazione. Hanno cio permesso losservazione delle modificazioni rapide (che avvengono nellordine di pochi secondi) indotte dallo spermatozoo fecondante sulla superficie delluovo, e hanno dimostrato che i rapidi cambiamenti morfologici e biochimici sulla porzione esterna delluovo pongono le basi per la generazione di un embrione normale. In altre parole se la superficie delluovo non reagisce in modo corretto e veloce alla stimolazione dello spermatozoo, lo sviluppo del futuro embrione sar irrimediabilmente compromesso. Ed appare ora chiara limportanza delle appropriate condizioni fisiologiche dell uovo per una normale risposta allo spermatozoo. Utilizzando ovociti (cio uova immature e non ancora pronte per essere fecondate) di stella di mare il nostro Laboratorio ha dimostrato che queste condizioni sono strettamente legate alla bont del processo di maturazione dell ovocita che prepara la cellula matura allincontro con lo spermatozoo. Gli ovociti estratti dalle gonadi della stella di mare costituiscono da decenni un materiale sperimentale ottimale per lo studio del processo della maturazione dellovocita stesso. Un processo, durante il quale essi vanno incontro, dopo adeguata stimolazione ormonale, a cambiamenti nel nucleo (che contiene i cromosomi), nel corpo cellulare in genere, e soprattutto nella sua porzione corticale che lo rendono adatto rispondere con successo allo spermatozoo. La maturazione degli ovociti avviene in una precisa finestra temporale durante la quale stimolati dallormone della maturazione, eliminano la met dei cromosomi che il loro nucleo contiene attraverso due divisioni dette meiotiche, che sono accompagnate dalla formazione di due globuli polari (piccole cellule abortive, Fig. H, freccia). Il dimezzamento del numero dei cromosomi fa poi si che la cellula che risulta dallunione della cellula uovo matura con lo spermatozoo fecondante possegga un patrimonio genetico costituito da un numero eguale di cromosomi provenienti dallo spermatozoo e dalluovo. Nella specie umana lo zigote (la cellula uovo fecondata) contiene 46 cromosomi, cio 23 coppie di cromosomi omologhi derivanti dal padre e dalla madre. Numero che si manterr in tutte le cellule del futuro organismo. Durante la maturazione la riorganizzazione del nucleo e del resto dellovocita, cos come la distribuzione degli organelli cellulari, che hanno essi stessi un ruolo alla fecondazione, possono essere osservati al microscopio e studiati in dettaglio. La maturazione di ovociti umani, che stimolata al di fuori del corpo della donna, tra le tecniche impiegate per la procreazione medicalmente assistita, quella che viene sempre pi utilizzata per indurre la maturazione in vitro di ovociti prelevati dallovaio di donne che non possono essere sottoposte a trattamenti di stimolazione ormonale per svariate patologie. I dati della letteratura scientifica basati principalmente su studi condotti su topo e uomo hanno correlato laumento dellinfertilit delle donne con quello dellet perch, ricordiamolo, gli ovociti sono gli stessi che la donna ha dalla nascita Un problema, questo, pressante se si considera che sempre di pi le donne rinviano la gravidanza per ragioni di indipendenza economica lavorativa e professionale. Una scelta di vita questa che purtroppo non prende in considerazione linevitabile deterioramento della capacit riproduttiva legata allet della donna che include l aumento del rischio spontaneo di aborto e dei difetti congeniti del feto. Analisi di aborti spontanei hanno indicato il 35% di anomalie nel numero di cromosomi fetali (un numero maggiore o inferiore di cromosomi rispetto alla norma, come ad es. la sindrome di Down o trisomia 21causata dalla presenza di una terza copia, o una sua parte, del cromosoma 21) e analizzato che il 65% degli aborti legato al declino della qualit del citoplasma degli ovociti e distribuzione di organelli cellulari che regolano la fecondazione, che direttamente proporzionale allet materna. Sono quindi auspicabili ricerche finalizzate ad individuare interventi per migliorare la maturazione dellovocita, considerato che una scadente maturazione dellovocita, anche in donne giovani, inficia fortemente il potenziale sviluppo delle uova. Purtroppo, nonostante le tecniche di procreazione medicalmente assistita siano in uso oramai da decenni, siamo ancora ben lontani dal conoscere in dettaglio la natura biochimica delle reazioni che avvengono durante la maturazione dellovocita, che evidentemente cruciale per assicurare la fecondazione e sviluppo embrionale ottimali. Ancora una volta gli ovociti di stella di mare possono per aiutarci in queste ricerche. Essi infatti, a differenza di quelli di altre specie animali che mostrano un breve intervallo di tempo durante il quale una normale fecondazione pu avvenire, possono essere fecondati prima, durante e dopo la maturazione. Tali vantaggi legati alle propriet intrinseche del modello sperimentale offriranno la possibilit di analizzare e comparare la risposta alla fecondazione di uova normali con le risposte anomale delle uova invecchiate. Lobiettivo sar quello di chiarire ed identificare le cause del deterioramento della qualit di queste ultime per riportare le uova invecchiate ai livelli fisiologici ideali per la generazione e lo sviluppo di figli delle stelle normali cos come di altre specie. Riferimenti bibliografici Just E E (1939) The Biology of the Cell Surface., Philadelphia, P. Blakistons Son and Co., Inc.,pp. 1-392. Santella L, Dale B. (2015) Assisted yes, but where do we draw the line? Reprod Biomed Online S1472-6483(15)00309-0. Santella L, Limatola N, Chun JT (2015) Calcium and actin in the saga of awakening oocytes. Biochem Biophys Res Commun. 460:104-13. Liu XJ (2015) Targeting oocyte maturation to improve fertility in older women. Cell Tissue Res DOI 10.1007/s00441-015-2264-y. Santella L, Limatola N, Chun JT (2014). Actin Cytoskeleton and Fertilization in Starfish Eggs. In: Sexual Reproduction in Animals and Plants. Sawada H et al, eds. p. 141-153, ISBN: 978-4-431-54588-0, doi: 10.1007/978-4-431-54589-7-13. For 2,500 years the mystery of life has generated numerous theories for understanding the intimate mechanisms that regulate the process of fertilization and development of the new embryo. Among them the aura seminalis theory proposed by Pythagoras and adopted by Aristotle and other eminent scientists, that conception took place thanks to the emission of magnetic radiation from the brain of male that acted on the egg in the womans body to induce the formation and development of a new being enjoyed wide popularity until the middle of the 19th century. The discovery of human sperm in 1667 by a student of A. van Leeuwenhoek, the inventor of a microscope which was used to observe the morphological characteristics of small microorganisms, eventually change the course of the speculations of scholars. At variance with the doctrine of epigenesis that the living matter originated from the homogeneous and undifferentiated action of a force organizer, the preformation theory instead supported the idea that every man had in his sperm a very small homunculus, which had all the organs of the human species that only increased and developed after fertilization. Knowledge of embryology, at that time limited to a few observations on human fetuses, was greatly expanded by research on marine invertebrates (starfish and sea urchin, Fig. A and B) and lower vertebrates (fish and amphibians). It was Lazzaro Spallanzani at the end of the 18th century who first refuted the theory of the aura seminalis by obtaining the development of tadpoles from various amphibian virgin eggs that he anointed with the succo bianchiccio e viscoso dei testicoli del maschio (whitish and viscous juice of the testicles of the male). Unfortunately, even if his results provided the experimental proof of the necessity of a contact of the sperm with the egs, the brilliant scientist firmly excluded the participation of what he called vermicelli spermatici (little spermatic worms) in the generation of tadpoles. Only in 1879 the Swiss biologist H. Fol was able to observe the penetration of the sperm into a sea urchin egg, and a few years before the German zoologist O. Hertwig had definitively clarified, by describing the fusion of the nucleus of the egg with that of the sperm, the role of the sperm in the process of fertilization . The foundation of the Zoological Station (SZN by Anton Dohrn in 1872) in the bay of Naples, which at that time was incredibly rich of fish, brought to reality the dream of the founder to create a research structure that would quickly uncovered the basic aspects of the biology and evolution of marine organisms . The dream, as we know, has come true: today the SZN still continues to offer to researchers the opportunity to explore the challenging mysteries of life sciences in the footsteps of Anton Dohrn. In this context, the research of our Laboratory continues to deepen studies that have been performed for decades by leading scientists in the field of embryology. The expertise in the techniques of egg manipulation (Fig. C and D) and egg microinjection, along with technologies the Laboratory has developed for years in the so called area of cell imaging have produced results that are now an integral part of the international scientific debate on developmental biology and the mechanisms that regulate the process of fertilization of marine organisms. Starfish and sea urchin are now accepted as ideal experimental models in the international scientific community. In these organisms the fertilization occurs externally through the spawning at sea of sperm and eggs by males and females at a precise time of the year and in areas of the seabed where conditions favor a high percentage of fertilization. Therefore, it is very easy to fertilize and follow larval development of the children of starfish in the Laboratory. In fact, the interaction of a single sperm with the mature egg of starfish, the penetration and fusion of the sperm nucleus with the nucleus of the egg, can be observed under the microscope thanks to the transparency and to the size of the eggs (Fig.E). In addition, the millions of eggs and sperm that can be extracted from the gonads (the anatomical structures where the growth of the sperms and eggs takes place, Fig. G) will enable biochemical studies to identify the molecules involved in the process of fertilization and the formation of the embryo. The development of techniques of microinjection of fluorescent molecules (Fig. G) in the eggs of starfish and sea urchins has allowed the visualization of the ionic changes and structure of the sperm and egg during their mutual activation (Fig. E ). They have allowed the observation of rapid changes (that occur in the order of a few seconds) induced by the fertilizing sperm on the egg surface, and have shown that these rapid morphological and biochemical changes on the cortical portion of the egg lay the foundations for the generation of a normal embryo. In other words, if the surface of the egg fails to react correctly and quickly to the stimulation of the sperm, the development of the future embryo will be irreparably compromised. The importance of the appropriate physiological conditions of the egg for a normal response to sperm is now clear. By using starfish ocytes (immature eggs that are not yet ready to be successfully fertilized), our Laboratory has shown that these conditions are closely related to the goodness of the maturation process of the oocyte that prepares its encounter with the sperm. For decades, oocytes extracted from the gonads of starfish have been an optimal experimental tool for the study of the process of oocyte maturation. This is the process, during which they undergo, after proper hormonal stimulation, changes in the nucleus (which contains the chromosomes), the cytoplasm, especially its cortical portion, making it suitable to successfully respond to the spermatozoon. The maturation of the oocytes stimulated by the maturing hormone occurs in a precise time window and induces the elimination of half of the chromosomes contained in the nucleus through appropriately called meiotic divisions, which are accompanied by the formation of two polar bodies which are small abortive cells, Fig. H, arrow). The halving of the number of chromosomes allows the egg, following its union with the fertilizing sperm, to possess a gene pool consisting of an equal number of chromosomes from the male and the female. In the human species the zygote (the fertilized egg) contains 46 chromosomes, .ie., 23 pairs of chromosomes derived from father and mother. That number will be maintained in all cells of the future body. During maturation, the reorganization of the nucleus and of the remainder of the oocyte, as well as the distribution of cellular organelles (which themselves play a role at fertilization) can be observed under a microscope and studied in detail. The maturation of human oocytes stimulated outside the body of the woman, is, among the medically assisted procreation techniques, the one that is increasingly being applied to induce the maturation of oocytes from the ovary of women who for various diseases cannot be subjected to hormonal stimulation treatments. The data from the scientific literature based mainly on studies of mice and humans have correlated the increased infertility of women with age. Age is a serious problem, if one considers that more and more women postpone pregnancy due to economic and professional reasons. This lifestyle choice unfortunately does not take into account the inevitable deterioration of reproductive quality of women, which includes the increased risk of spontaneous abortion and of congenital defects of the fetus. Analysis of spontaneous abortions has shown 35% of anomalies in the number of fetal chromosomes (a greater or lower number of chromosomes, such as in the Down syndrome, or trisomy 21, caused by the presence of a third copy of chromosome 21 or of part of it). Furthermore, 65% of abortions are related to the decline in the quality of the oocyte cytoplasm and in the distribution of cell organelles which is directly proportional to maternal age. Therefore, research aimed at identifying interventions to improve oocyte maturation is desirable, since a poor oocyte maturation, even in young women, strongly affect the potential development of eggs. Unfortunately, although the techniques of assisted reproduction have now been in use for decades, we are still far from knowing in sufficient detail the nature of the biochemical reactions that occur during oocyte maturation, which is clearly crucial for ensuring optimal fertilization and embryo development. Again, oocytes of starfish can be of help. Unlike those of other animal species that show a short interval of time during which a normal fertilization can occur, they can be fertilized before, during and after ripening. These advantages, which are related to the intrinsic properties of the experimental model, offer the opportunity to analyze and compare the response to the fertilization of normal eggs with the abnormal responses of aged eggs. These studies will clarify and identify the causes of the deterioration of the quality of the aged eggs, and identify means to return them to the normal physiological levels that are normal ideal to generate and develop starfish children and those of other species as well. References Just E E (1939) The Biology of the Cell Surface., Philadelphia, P. Blakistons Son and Co., Inc.,pp. 1-392. Santella L, Dale B. (2015) Assisted yes, but where do we draw the line? Reprod Biomed Online S1472-6483(15)00309-0. Santella L, Limatola N, Chun JT (2015) Calcium and actin in the saga of awakening oocytes. Biochem Biophys Res Commun. 460:104-13. Liu XJ (2015) Targeting oocyte maturation to improve fertility in older women. Cell Tissue Res DOI 10.1007/s00441-015-2264-y. Santella L, Limatola N, Chun JT (2014). Actin Cytoskeleton and Fertilization in Starfish Eggs. In: Sexual Reproduction in Animals and Plants. Sawada H et al, eds. p. 141-153, ISBN: 978-4-431-54588-0, doi: 10.1007/978-4-431-54589-7-13. https://www.rotaryeclubitalysouth2100.com/dettaglio_news.php?id=18 2015-09-09 Conviviale 8 luglio 2015 Ci ritroviamo: Soci e amici del Rotary e-Club Italy South 2100 saranno ospiti dellamico e socio Alexis Tomasos mercoled8 Luglioper un aperitivo con vista sul golfo di Napoli. Allegria, amicizia e progetti animeranno la serata. https://www.rotaryeclubitalysouth2100.com/dettaglio_news.php?id=15 2015-07-08 23 giugno 2015- Carta Nella prima serata del 23 giugno u.s, in un atmosfera di amicizia e di evidente interesse per l evento e nella bellissima cornice del salone del Green Park Posillipo e dell incantevole panorama che si poteva ammirare dalla balconata, il Governatore del Distretto 2100 del Rotary International (R.I.), Giancarlo Spezie, ha consegnato al Presidente del Rotary e-Club Italy South 2100, Giovanni Scognamiglio, la c.d. carta , ovverosia il documento firmato dal Presidente del R.I. e dal Governatore del Distretto competente per territorio , che attesta ufficialmente l appartenenza al R. I. di tutti i nuovi Rotary Club. La riunione, alla quale hanno partecipato i soci del Rotary e-Club Italy South 2100 residenti a Napoli, stata aperta dal Presidente Scognamiglio, che ha rivolto un caloroso saluto ai presenti ed ha quindi ringraziato sentitamente il Governatore Giancarlo Spezie e il rappresentante speciale per la costituzione del nuovo Club , Antonio Brando, per il particolare interesse con cui hanno seguito e portato a termine in tempi brevi il complicato iter burocratico previsto per la costituzione di un nuovo Club rotariano . Il Rotary e-Club Italy South 2100 il primo e-Club costituito nell Italia Meridionale e il quinto costituito in Italia ed essendo un club che opera online e potendo i soci degli e-Club risiedere in qualsiasi paese del mondo , si propone di aumentare rapidamente il suo effettivo. Successivamente ha parlato il Governatore Giancarlo Spezie, che si congratulato con il Presidente Scognamiglio e con i componenti del Consiglio Direttivo per la costituzione di un nuovo club rotariano. Il Rotary e-Club Italy South 2100 il secondo nuovo club costituito nel Distretto 2100 nell anno rotariano 2014- 2015 ed il 95 Club dello stesso distretto . L altro Club, che stato costituito nel suo anno di governance e che egli ha chiamato Generazione Y, stato voluto espressamente da lui ed un Club con un effettivo costituito da ex rotariani , che egli ha egli ha esonerato dal pagamento della quota associativa perch gi appartenenti alla famiglia rotariana. Al termine del discorso, il Governatore ha consegnato, tra gli applausi di tutti i presenti , la carta al Presidente Scognamiglio, il quale subito dopo ha distribuito il distintivo del Rotary a tutti i soci presenti e, in ultimo, ha consegnato a Girolamo Gagliardi l attestato della sua nomina a socio onorario del Rotary e-club Italy South 2100. Antonio ha rivolto un caloroso saluto al Presidente Scognamiglio ed a tutti i soci del nuovo Club rotariano ed ha consigliato loro di operare sempre nel rispetto delle regole del R. I. e di imporsi all attenzione della comunit napoletana per la realizzazione di progetti con spiccate finalit sociali. Ha infine parlato Emmanuel Serriere, Presidente del Rotary e-Club One, che appartiene al distretto rotariano del Colorado. Questo Rotary e-Club stato costituito nel 2002 ed il primo e-Club fondato nel mondo. Emmanuel ha innanzitutto trasmesso al Presidente Scognamiglio e a tutti i soci del nuovo e-Club il saluto beneaugurante dell e-Club che egli presiede ed ha subito sottolineato che i Rotary e- Club hanno gli stessi diritti ei gli stessi doveri di tutti gli altri Rotary Club e, operando on-line, hanno la possibilit di avere voce in tutti i paesi del mondo e sono pertanto in attivit in tutti i 365 giorni dell anno. La movimentata riunione si conclusa con il servizio di un gustoso aperitivo . Girolamo Gagliardi Socio onorario https://www.rotaryeclubitalysouth2100.com/dettaglio_news.php?id=14 2015-07-07 CHARTER EVENT Il 23 Giugno 2015 il Rotary e-Club Italy South 2100 ha ricevuto la sua carta costitutiva dal Governatore Giancarlo Spezie.I soci e gli ospiti, Italiani e Stranieri, hanno brindato nella splendida cornice del Green Park Posillipo, alla presenza di Emmanuel Serriere, Presidente 2015/2016 del Rotary eClubONE, primo nel mondo e costituito nel 2002. Great Party on June 23, 2015 at Green Park Posillipo in Naples to celebrate the Charter event of the new born Rotary e-Club Italy South 2100.Members and guests, gathered from several part of the world, toasted with friendship and joy to the bright future of the Club. Giancarlo Spezie, Governor of the District 2100, and Emmanuel Serriere, President 2015/2016 of the Rotary eClub ONE, first in the world since 2002, were our guests of honor. https://www.rotaryeclubitalysouth2100.com/dettaglio_news.php?id=12 2015-06-23 CONSIGLIO DIRETTIVO/BOARD Primo Consiglio Direttivo del Club Luned 8 Giugno alle ore 13.30 alla Bouvette del Reale Teatro San Carlo di Napoli. Our first Board shall take place next Monday, June the 8th, 2015 at 1.30 pm at the Buvette of theReale Teatro San Carlo of Napoli https://www.rotaryeclubitalysouth2100.com/dettaglio_news.php?id=13 2015-06-04 Incontro conviviale a Napoli / Convivial meeting in Naples Incontro conviviale del 23/05/2015 a Napoli , Cantina La Barbera in un clima di allegria, di amicizia e di grande coesione , 18 soci dell e-club si sono ritrovati a discutere dei futuri progetti da attuare. A convivial meeting took place on the 23/05/2015 at Cantina La Barbera, Naples in a climate of joy, friendship and great cohesion. 18 members of the e-club discussed future projects to be implemented. https://www.rotaryeclubitalysouth2100.com/dettaglio_news.php?id=11 2015-05-23